Nicola Natali, Presidente di Poligrafici Printing S.p.A.
Nicola Natali, Presidente di Poligrafici Printing S.p.A.

Il consiglio di amministrazione di Poligrafici Printing S.p.A., società del Gruppo Monrif quotata all’Alternative Investment Market AIM organizzato e gestito da Borsa Italiana S.p.A., ha approvato in data 30 luglio 2021 la relazione semestrale consolidata al 30 giugno 2021.

I ricavi consolidati registrano un incremento del 9,6% anche grazie ai due nuovi contratti di stampa con Editoriale Libertà S.p.A. per la stampa del quotidiano 'Libertà' e con GEDI Gruppo Editoriale S.p.A. per la stampa del quotidiano 'la Repubblica' edizione Bologna (diffusa in tutta l’Emilia Romagna). Con tali accordi, di durata quinquennale, Poligrafici Printing rafforza ulteriormente la presenza nel Centro Italia, ove si presenta come leader grazie alla intercambiabilità degli stabilimenti di Bologna, Firenze e Loreto.

Il Margine Operativo Lordo consolidato è pari a € 2,9 milioni sostanzialmente allineato contro quanto registrato al 30 giugno 2020. L’Ebitda Margin è pari al 24,3% dei ricavi di stampa

Il Risultato d’esercizio evidenzia un utile dopo le imposte di € 0,8 milioni rispetto l’utile di € 1,2 milioni registrato nell’analogo periodo dell’esercizio precedente.

Le disponibilità finanziarie sono pari a € 3,8 milioni in linea con il valore del 31 dicembre 2020.

L’effetto derivante dalla applicazione dell’IFRS 16 evidenzia un maggior debito finanziario per € 11,1 milioni.

Successivamente il 30 giugno 2021 non sono intervenuti fatti di rilievo. La Società valuterà, anche sulla base del rafforzamento patrimoniale derivante dai nuovi accordi di stampa, eventuali proposte di accordi societari che permettano di costruire un polo nel Centro Nord Italia per competere nella migliore maniera in un mercato, quello della stampa poligrafica, che diventerà sempre più concentrato. I risultati del corrente esercizio dovrebbero beneficiare delle nuove commesse ed evidenziare, se non si verificheranno eventi ad oggi non prevedibili, un miglioramento rispetto a quanto registrato nell’esercizio 2020.