Poligrafici Editoriale, una rotativa
Poligrafici Editoriale, una rotativa

Bologna, 31 luglio 2018 - Il gruppo Poligrafici Editoriale ha chiuso il primo semestre 2018 con un margine operativo lordo positivo per 4,2 milioni rispetto a 3,5 milioni dei primi sei mesi del 2017 (+18,5%). La società è tornata in nero nel periodo con un utile netto di 0,3 milioni a fronte di una perdita di 2,1 milioni dello stesso semestre dell'anno scorso. I ricavi netti consolidati sono invece pari a 79,4 milioni (erano 81,8 milioni nei primi sei mesi del 2017).

Cresce dello 0,1% la raccolta pubblicitaria con un significativo miglioramento per quella nazionale (+6,8%), mentre quella locale segna una flessione del 3,3%. Anche la raccolta pubblicitaria online nazionale e locale, pari a 2,2 milioni, è migliorata del 3,8%. Infine l'indebitamento finanziario netto consolidato al 30 giugno 2018, pari a 28,8 milioni, è migliorato di 2,1 milioni rispetto a quello di fine 2017.

Nel corso del cda che ha dato il via libera ai conti, è stata anche approvata la fusione per incorporazione di Editrice il Giorno srl in Poligrafici Editoriale spa. Quanto alle previsioni per l'intero esercizio 2018, pur nella complessità del quadro del comparto editoriale e anche di quello politico, la società ritiene che il secondo semestre potrebbe risultare abbastanza in linea con il primo. Così Poligrafici Editoriale dovrebbe continuare a vantare margini positivi. 

Da registrare, poi, che QN Quotidiano Nazionale, fascicolo sinergico di informazione e cronaca nazionale de il Resto del Carlino, La Nazione, Il Giorno ed Il Telegrafo, si conferma, da un anno, primo quotidiano italiano per copie medie giornaliere vendute in edicola (fonte ADS maggio 2018) e il giornale generalista cartaceo più letto, con una media giornaliera di 2 milioni di lettori (fonte Audipress 2018/I).