Giornali
Giornali

Bologna, 24 aprile 2019 - Archiviato un 2018 che ha segnato, nonostante un mercato di riferimento ancora in flessione, il ritorno all’utile sia della holding Monrif sia della controllata Poligrafici Editoriale e confermato il primato delle vendite in edicola delle testate Qn-Quotidiano Nazionale, Il Giorno, Il Resto del Carlino, La Nazione e il Telegrafo, il gruppo guidato da Andrea Riffeser Monti prosegue nelle strategie di rafforzamento dell’offerta editoriale sia cartacea sia online e come punto di riferimento per la stampa di quotidiani nel Centro Italia.
 
Le strategie sono state illustrate da Andrea Riffeser Monti, presidente di Monrif e Poligrafici Editoriale durante le assemblee dei soci che ieri a Bologna hanno approvato i bilanci 2018. Un esercizio chiuso da Monrif con un utile netto consolidato di 11,3 milioni e ricavi per 200,1 e da Poligrafici Editoriale rispettivamente con 0,5 e 160,7 milioni. Rispondendo alle domande degli azionisti, Andrea Riffeser Monti ha sottolineato che "l’offerta editoriale del gruppo continua ad arricchirsi. In particolare nel 2019 la Poligrafici Editoriale celebrerà due importanti anniversari: i 160 anni de La Nazione e i 20 di QN Quotidiano Nazionale". La Nazione "festeggerà questo importante compleanno con un ricco programma di iniziative sul territorio, dedicate ai propri lettori. QN, invece, ha già iniziato a rafforzare la propria proposta editoriale, arricchendo il quotidiano con prodotti e contenuti verticali, che acquisiscono autorevolezza proprio grazie al brand QN". Sono allo studio, inoltre, ha aggiunto Andrea Riffeser Monti "modifiche innovative che comporteranno una riorganizzazione grafica strutturale completa, per consentire una maggiore sinergia tra la carta e Internet. Una grafica pulita, ma di grande impatto che agevolerà il flusso di notizie, creando una fusione tra il sistema carta e online, e un contatto diretto con il lettore".
Un altro importante fattore di crescita riguarda la stampa per conto terzi. In questo senso, Poligrafici Editoriale, anche grazie agli accordi per la stampa de La Gazzetta di Parma, La Repubblica edizione Toscana e di tutte le edizioni del quotidiano Il Tirreno, ha consolidato la leadership di Poligrafici Printing nella stampa di quotidiani nel Centro Italia. 
 
Andrea Riffeser Monti ha, quindi, confermato agli azionisti lo stato in essere di trattative con altri editori, che permetteranno al gruppo Monrif di rafforzare la propria posizione nel settore editoria e stampa. Oltre all’approvazione del bilancio 2018, i soci di Monrif e Poligrafici Editoriale hanno dato anche il via libera alla Relazione sulla remunerazione, nominato amministratore Adriana Carabellese e conferito alla società Ernst & Young l’incarico di revisione legale dei conti per gli esercizi 2019-2027. Nella parte straordinaria, infine, gli azionisti hanno approvato la modifica del testo dell’articolo 11 (Monrif) e 10 (Poligrafici Editoriale) dello statuto sociale per introdurre la maggiorazione del diritto di voto.