Il virus ha colpito anche la burocrazia del mare. Ne hanno fatto le spese le pratiche per il rinnovo delle patenti nautiche. Tanto che è stato decretato di considerare valide fino al 31 agosto (con possibilità forse di ulteriori proroghe) le patenti scadute durante l’emergenza Covid. Chi dunque ha la patente nautica scaduta dallo scorso gennaio ad oggi può continuamente a operare come se fosse valida. Il provvedimento non risolve invece l’altro problema relativo alle patenti nautiche, quello cioè della difficoltà delle visite mediche. Per ottenere la patente nautica o per rinnovarla è necessaria una visita medica, ma sono pochissimi i medici autorizzati, a differenza di quanto avviene per la patente d’auto.