Sono 5 i nuovi brevetti ottenuti nel 2019 da PharmaNutra. L’azienda farmaceutica ha ricevuto a novembre la concessione per il brevetto del ferro solido per gli Stati Uniti, che si è affiancato a quello europeo già in possesso della spa dal gennaio 2019. Altro brevetto, con validità fino al 2037, riguarda una nuova composizione per uso nella prevenzione e trattamento di patologie dell’apparato cardiovascolare. Infine, sempre a fine 2019, PharmaNutra ha ottenuto due nuovi brevetti legati alla ‘Tecnologia Sucrosomiale’: in Israele, con validità fino al 30 luglio 2033, e in Italia, nella prevenzione e nel trattamento della carenza di ferro.