Consob ha dato il via libera all’acquisizione di Borsa Italiana da parte di Euronext, mettendo il suo ok nero su bianco con una lettera all’acquirente. Secondo l’istituto di vigilanza presieduta da Paolo Savona (foto), la società che, con al fianco Cdp e Intesa Sanpaolo, ha acquistato per 4,3 miliardi, Borsa Italiana dal London Stock Exchange, non mette a repentaglio la gestione del mercato italiano. Anzi, puntualizza poi una nota di Palazzo Chigi e del Mef, l’Italia resta centrale nel progetto, visto che "alcune tra le attività chiave del nuovo gruppo avranno sede a Milano e Roma. E la leadership della funzione finanziaria sarà trasferita a Milano". L’Italia "sarà ampiamente rappresentata nella corporate governance", aggiunge il governo riferendosi in particolare a Piero Novelli, presidente designato del supervisory board di Euronext.