Alle spalle c’è il ’venerdì nero’ che arriva dall’America. Passata una settimana dal weekend dei ’folli acquisti’ è tempo di bilanci. Dalla prima all’ultima ’strisciata’ sono stati 18,4 milioni i pagamenti con carte di debito, credito e prepagate, emesse in Italia e gestite da Sia, nel giorno del ’Black Friday’ 2019 (appunto lo scorso venerdì 29 novembre). Un dato in aumento del 34,3% circa rispetto ai 13,7 milioni di venerdì 22 novembre, e addirittura del 37,3% se confrontati con il ’Black Friday’ datato 2018, quando le transazioni furono 13,4 milioni. Sia, leader europeo nella progettazione, realizzazione e gestione di infrastrutture e servizi tecnologici dedicati alle istituzioni finanziarie, banche centrali, Imprese e pubbliche amministrazioni, nelle aree dei pagamenti, della monetica, dei servizi di rete e dei mercati dei capitali ha messo a punto l’indagine che riguarda proprio questo speciale periodo dell’anno.

In particolare, i pagamenti per gli acquisti online sono stati 4,9 milioni – pari al 26,7% del totale – mentre i pagamenti nei negozi tradizionali hanno raggiunto i 13,5 milioni. In base all’analisi dei dati effettuata da Sia, il ’Black Friday’ 2019 ha registrato rispetto al venerdì precedente la più alta percentuale di crescita per i pagamenti su siti di e-commerce (+48,4%) oltre all’aumento dei pagamenti fisici (+29,8%). Insomma, non solo si è acquistato di più utilizzando il Pos, ma sono state ottime anche le ricadute sullo shopping in generale.

Complessivamente, durante il weekend del ’Black Friday’ 2019 (29 novembre - 1 dicembre), Sia ha gestito 49,5 milioni di pagamenti con carte, in aumento del 26,9% rispetto al fine settimana precedente (quella tra il 22 e il 24 novembre), quando le operazioni erano state pari a 39 milioni, e del 37,8% rispetto al weekend del ’Black Friday’ 2018 (23-25 novembre). Da registrare, infine, la crescita del 42,3% relativamente agli acquisti online e del 38% per i pagamenti fisici rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso. Sia gestisce oltre metà delle operazioni di pagamento con carte di debito, credito e prepagate in Italia.