di Vittorio Bellagamba

Carrefour è una delle realtà leader nella grande distribuzione organizzata. Una multinazionale che ha un’importante diffusione anche in Italia con ipermercati, supermercati e negozi di prossimità. L’azienda sta attuando un importante programma di sviluppo accompagnato anche da un piano di assunzioni che nei prossimi mesi porterà all’ingresso di circa 150 addetti nei propri punti vendita sul territorio nazionale. Elisa Pettenati (nella foto in basso), Head of talent acquisition, employer branding and career development Carrefour Italia, ha sottolineato anche l’impegno dell’azienda a formare i nuovi addetti: "Da diversi anni portiamo avanti un progetto di formazione che ci permette di accrescere gli skills dei nostri collaboratori anche tenendo conto delle loro aspettative di carriera attraverso mirati e specifici programmi".

Come si è concretizzato questo vostro impegno?

"Abbiamo in particolare istituito l’Accademia dei Freschi e il Retail Academy Program. I due percorsi sono finalizzati rispettivamente ad inserire e formare persone nei ruoli caratteristici della Gdo con un percorso formativo strutturato per operare nel mondo dei freschi e per diventare Store Managers. Inoltre, l’azienda è interessata all’inserimento di profili nelle aree digital marketing, controlling, category management e mondo dati e digitale".

Ci può spiegare la funzione dell’Accademia dei Freschi?

"Gli assunti che inizieranno questo percorso formativo avranno la possibilità di acquisire delle specifiche conoscenze sui nostri prodotti freschi offerti nei vari canali distributivi che sono gli ipermercati, i supermercati e le superette ovvero i punti vendita di piccole dimensioni".

E il Retail Accademy Program?

"È un progetto che ha lo scopo di formare i futuri store manager ovvero coloro che avranno la responsabilità dei punti vendita. La durata del piano di formazione è di circa un anno e verranno insegnate le caratteristiche delle varie merceologie proposte ai nostri clienti all’interno del punto vendita, oltre ovviamente, alle metodologie gestionali tipiche di un punto vendita".

Quante sono le figure professionali di cui avete bisogno?

"Il piano di assunzioni prevede per quest’anno l’inserimento di venti addetti nell’accademia dei freschi e sessanta nel 2021. Per quanto riguarda invece il programma di formazione del Retail Accademy Program prevediamo l’inserimento di trenta addetti nel 2020 e di circa cinquanta nel 2021. Complessivamente prevediamo l’assuzione di circa 150 addetti".

Due percorsi professionali in grado di garantire anche delle opportunità di carriera?

"Certamente, sulla base delle competenze e delle aspettative ciascun collaboratore attraverso i programmi di formazione continua di Carrefour possono migliorare la propria posizione all’interno della nostra azienda".

Carrefour Italia, con una cifra d’affari di oltre 5 miliardi nel 2019, opera su tutto il territorio nazionale con 1.478 punti vendita suddivisi in Ipermercati Carrefour, Carrefour Market, Carrefour Express e Cash and Carry (Docks Market e GrossIper). Presente in 19 regioni italiane, impiega oltre 17.000 collaboratrici e collaboratori. A partire dal 2018, ha implementato il programma ‘Act for food’, lanciato a livello di Gruppo, con l’obiettivo di diventare leader mondiale nella transizione alimentare. I focus del programma sono: controllo delle filiere anche attraverso la tecnologia blockchain, maggiore accessibilità al biologico per tutti, difesa dei piccoli produttori locali, servizi efficienti e innovativi e valorizzazione delle eccellenze enogastronomiche di tutto il territorio italiano.

Carrefour Italia ha inoltre sviluppato, ad oggi, una gamma di prodotti a marchio con oltre 3.000 referenze, coprendo in tal modo tutte le categorie merceologiche. In un’ottica di differenziazione e di sempre maggiore attenzione alla qualità, alla convenienza e alla completezza dell’offerta, Carrefour Italia ha sviluppato alcuni servizi extra core business quali, ad esempio, 23 stazioni di carburante e 5 autolavaggi gestiti dal Gruppo.