Riccardo Iacometti, 57 anni, presidente e ad di Farmaè
Riccardo Iacometti, 57 anni, presidente e ad di Farmaè
di Elena Comelli La pandemia ha mandato in crisi molte aziende, ma non certo Farmaè. Anzi. L’emergenza virus, con i suoi lockdown e la necessità di gestire online molti acquisti, ha spinto il business della società toscana, fondata da Riccardo Iacometti, attiva nella vendita online di prodotti per la salute e il benessere. E ora Iacometti ne raccoglie i frutti, stringendo un accordo per l’acquisizione di AmicaFarmacia. In questo modo nasce il primo gruppo in Italia leader nella distribuzione di farmaci da banco e prodotti per la salute, con ricavi aggregati che nel...

di Elena Comelli

La pandemia ha mandato in crisi molte aziende, ma non certo Farmaè. Anzi. L’emergenza virus, con i suoi lockdown e la necessità di gestire online molti acquisti, ha spinto il business della società toscana, fondata da Riccardo Iacometti, attiva nella vendita online di prodotti per la salute e il benessere. E ora Iacometti ne raccoglie i frutti, stringendo un accordo per l’acquisizione di AmicaFarmacia.

In questo modo nasce il primo gruppo in Italia leader nella distribuzione di farmaci da banco e prodotti per la salute, con ricavi aggregati che nel 2020 hanno superato i 93 milioni di euro. Negli ultimi tre anni Farmaè è cresciuta del 63% all’anno e AmicaFarmacia, nata da un’idea di Marco Di Filippo, del 29%. "Dopo la quotazione in Borsa, avvenuta circa due anni fa, compiamo oggi un nuovo grande passo per il nostro futuro, insieme a un partner con cui puntiamo a crescere in Italia e all’estero", commenta Iacometti.

"Il gruppo, che nasce dall’unione delle nostre esperienze e visioni, punta a servire un bacino sempre più ampio e vasto di clienti, che oggi arriva a quasi 60 milioni di utenti base, e con la capacità di offrire a brand e aziende delle innovative piattaforme che, grazie alle potenzialità di digitale, intelligenza artificiale e nuove tecnologie, possono studiare opportunità di vendita uniche", prevede Iacometti. Cinquantasette anni, viareggino, Iacometti è stato per 26 anni manager della multinazionale di distribuzione del farmaco Alliance Boots e ha fiutato il business dei parafarmaci online vedendo lo sviluppo dell’e-commerce nel Regno Unito.

Poi ha cominciato a studiare il mercato italiano dei prodotti per la salute e il benessere con l’aiuto di Alberto Maglione, titolare di una web agency, verificando che molti degli operatori online erano farmacie che consideravano l’attività come accessoria e la gestivano in modo poco professionale.

E ha deciso di fondare l’azienda web puntando su logistica e prezzi scontati. Consegne in 24-48 ore, spese di consegna azzerate per ordini sopra 19,90 euro, sconti medi del 30% per i 37mila prodotti in catalogo, dai parafarmaci ai cosmetici, prodotti erboristici, omeopatici, per l’infanzia.

AmicaFarmacia, invece, è nata nel 2006 proprio come canale online della farmacia di famiglia di Marco Di Filippo. "In quindici anni, partendo dalla farmacia fisica della mia famiglia, abbiamo saputo creare una società con oltre 27 milioni di euro di ricavi, che commercializza farmaci da banco, integratori, cosmetica e prodotti per il benessere", spiega Di Filippo.

E aggiunge: "Siamo estremamente orgogliosi di questa operazione che ci consente di dare vita ad un gruppo che potrà porsi come punto di riferimento sia nei confronti delle Industrie di settore, con cui costruiremo partnership e azioni mirate, sia verso i consumatori finali, un numero sempre più ampio e vasto abituato ad acquistare online".