Venerdì 19 Luglio 2024

La MotoGp è di Liberty Media: dopo la F1 acquisita anche la Dorna Sports

La società di media americana fondata da John C. Malone avrà l’86% delle quote della società di Ezpeleta

Non solo F1, Liberty Media si prende anche la MotoGP

Non solo F1, Liberty Media si prende anche la MotoGP

Roma, 1 aprile 2024 - La Liberty Media Corporation dopo la Formula Uno si prende anche la MotoGp. Ora è ufficiale: il gruppo americano fondato da John C. Malone nel 1991 ha annunciato l'acquisizione di circa l'86% delle sue quote della Dorna Sports, società proprietaria dei diritti del campionato del mondo MotoGP, per 4,2 miliardi di euro, debito compreso. La notizia era già nell'aria da giorni e oggi è arrivata la conferma: i manager attuali di Dorna Sports manterranno il controllo delle restanti azioni.

Carmelo Ezpeleta sarà confermato nel suo ruolo di CEO e il quartier generale resterà a Madrid. Liberty Media diventa proprietaria anche degli altri eventi motociclistici gestiti Dorna: Moto3 e Moto2, il campionato del mondo MotoE, il Mondiale Superbike e quello femminile.

Greg Maffei, presidente e CEO di Liberty Media ha dichiarato: "Siamo entusiasti di espandere il nostro portfolio con l`acquisizione di MotoGP. Stiamo parlando di un campionato globale con una fan base entusiasta, gare accattivanti e un profilo finanziario in grado di generare enormi di flussi di cassa. Carmelo e il suo team hanno costruito un grande spettacolo sportivo che possiamo espandere a un pubblico globale più ampio. Questo business presenta vantaggi significativi. Vogliamo far crescere la MotoGP per i fan, i team, i partner commerciali e i nostri azionisti".

Ezpeleta, CEO di Dorna, ha commentato. "E' lo step perfetto nell`evoluzione della MotoGP e siamo entusiasti di ciò che questo traguardo porterà a Dorna, al paddock della MotoGP e agli appassionati delle corse. Siamo orgogliosi dello sport globale che abbiamo fatto crescere e questo passaggio testimonia il valore dello sport oggi e il suo potenziale di crescita. Liberty Media ha un'incredibile esperienza nello sviluppo di risorse sportive e non potremmo desiderare un partner migliore per espandere la base di fan della MotoGP in tutto il mondo".