Lunedì 22 Luglio 2024

KC23 è davvero unica Il gioiello del Cavallino veste Gold Mercury

KC23 è davvero unica  Il gioiello del Cavallino  veste Gold Mercury

KC23 è davvero unica Il gioiello del Cavallino veste Gold Mercury

Un’altra perla della esclusiva serie delle one-off, pezzi unici, della Casa di Maranello, realizzata dal programma Progetti Speciali su richiesta di un prestigioso collezionista del Marchio. Ferrari KC23 è una ’visione’ delle auto da corsa del futuro sviluppata sulla base della incredibile Ferrari 488 GT3, nella versione Evo 2020, la vettura da gara più vincente nella storia del Costruttore con 530 vittorie e 119 campionati conquistati.

Progettata dal Centro Stile Ferrari sotto la direzione di Flavio Manzoni, la KC23 è stata concepita per l’uso in autodromo: non in corsa, per puro piacere, libera da vincoli di omologazione e regolamenti. Esibisce un corpo vettura unitario e monolitico. Sono celate alcune funzioni tecniche, quali le prese d’aria laterali, apribili automaticamente all’accensione del motore V8 biturbo centrale-posteriore di 3.9 litri dalla potenza di circa 600 cv e dalla coppia di 700 Nm.

La KC23 si prefigura come una vettura viva, le cui forme cambiano a seconda dell’utilizzo che se ne sta facendo. Anche l’ala posteriore è rimovibile, al fine di raggiungere la massima pulizia formale a motore spento.

Ferrari KC23 è dotata di due set di cerchi appositamente progettati: quello da 18” servirà alla KC23 per sfrecciare nei circuiti di tutto il mondo, mentre quello da 21” all’anteriore e 22” al posteriore le permetterà di esprimere tutta la sua classe in esposizione. Unico anche il colore, Gold Mercury, vernice appositamente sviluppata a quattro strati e con base in alluminio.

f.f.