Quotidiano Nazionale logo
quotidiano nazionale
4 giu 2022

Mercedes richiama 1 milione di auto, rischio rottura dei freni: ecco i modelli

Si tratta di veicoli prodotti tra il 2004 e il 2015. La casa automobilistica contatterà i proprietari: "Eventualità rare ma non guidateli"

4 giu 2022
epa00899002 A Mercedes Benz ML 320 CDI 4Matic is shown at the 2007 North American International Auto Show at Cobo Hall in Detroit, Michigan on Tuesday, 9 January 2007.  EPA/ANSA - ROB WIDDIS - DRN
Mercedes-Benz (Ansa)
epa00899002 A Mercedes Benz ML 320 CDI 4Matic is shown at the 2007 North American International Auto Show at Cobo Hall in Detroit, Michigan on Tuesday, 9 January 2007.  EPA/ANSA - ROB WIDDIS - DRN
Mercedes-Benz (Ansa)

Berlino, 4 giugno 2022 - Possibili problemi ai freni: per questo la casa automobilistica Mercedes-Benz sta richiamando in tutto il mondo quasi un milione di veicoli. Lo fa sapere l'Autorità federale dei trasporti tedesca (KBA). Si tratta di mezzi prodotti tra il 2004 e il 2015 dei Suv ML e GL (BR 164) e della monovolume di lusso Classe R (BR 251). 

Quali rischi?

"La corrosione del servofreno può, nel peggiore dei casi, causare la rottura del collegamento tra il pedale del freno e il sistema frenante - scrive in un comunicato KBA -. In questo caso il freno di servizio può smettere di funzionare". Secondo l'autorità tedesca, saranno richiamati 993.407 veicoli, di cui 70.000 in Germania. 

La casa automobilistica ha confermato il ritiro all'agenzia Afp, spiegando come la decisione si basi sull'analisi di rapporti isolati per alcuni veicoli". Cosa potrebbe accadere? "In rari casi di corrosione molto grave, potrebbe essere possibile che una frenata particolarmente forte o brusca causi danni meccanici al servofreno, per cui il collegamento tra il pedale del freno e il sistema frenante fallirebbe", precisa Mercedes. "In un caso così raro, non sarebbe possibile far decelerare il veicolo tramite il freno di servizio. Pertanto, aumenterebbe il rischio d'incidenti o lesioni". 

​"Non guidate quei veicoli"

Mercedes contatterà i proprietari dei veicoli "potenzialmente coinvolti". Cosa succederà a quel punto? I mezzi richiamati saranno ispezionati e riparati con eventuale sostituzione delle parti difettate. L'azienda chiede ai clienti di "non guidare i veicoli" finché non saranno valutati. 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?