Domenica 14 Aprile 2024

Vero, verosimile e falso. Difficile distinguere con l’IA

"LE ULTIME EVOLUZIONI tecnologiche rendono sempre più difficile combattere i criminali del web dediti alle frodi digitali. Pensiamo ai deep...

Vero, verosimile e falso. Difficile distinguere con l’IA

Vero, verosimile e falso. Difficile distinguere con l’IA

"LE ULTIME EVOLUZIONI tecnologiche rendono sempre più difficile combattere i criminali del web dediti alle frodi digitali. Pensiamo ai deep fake, frodi con cui si assume l’identità di una persona, resi ormai quasi alla portata di tutti, grazie ai nuovi strumenti di intelligenza artificiale in circolazione. Oggi è davvero semplice copiare il volto e la voce di qualcuno per impersonarlo digitalmente, ma per fortuna noi conosciamo queste problematiche da anni e da sempre produciamo soluzioni per arginarle". A raccontarlo è Salvatore Mafodda (nella foto a sinistra), ceo e founder di Ineo, Fintech company che offre soluzioni avanzate per l’onboarding e l’identificazione digitale della clientela in modo sicuro e veloce. Ineo è una piccola media impresa innovativa fondata a Roma nel 2010. Oggi lavorano all’interno della società un team di ingegneri informatici e di professionisti antifrode. Ineo ha oltre 60 clienti attivi, tra banche e istituti finanziari e opera in un mercato in crescita per l’apertura all’identificazione digitale secondo nuovi standard europei condivi.

Le frodi digitali, i furti di identità, le intrusioni sono in aumento nel web. I crimini digitali sono aumentati del 22% nel 2023, per un danno che viene stimato attorno di 48 miliardi di dollari. Fra le tante accadute, anche nel nostro Paese, quella che più ha colpito l’opinione pubblica è stata la truffa che ha clonato lo Spid, il Sistema Pubblico di Identità Digitale, e sottratto illecitamente fondi destinati agli studenti. "Con oltre 10 anni di esperienza nella lotta alle frodi, alla contraffazione dei documenti e dei deep fake, il nostro impegno quotidiano è rendere più sicuro, semplice ed inclusivo il mondo dei servizi digitali per persone e imprese". Per comprendere meglio i servizi offerti da Ineo, basta pensare all’apertura di un conto corrente o all’accensione di un prestito. Le procedure di identificazione sono spesso complesse, frammentate, non sempre digitali in tutti i contesti e con importanti vulnerabilità, che occhi meno attenti non sono in grado di rilevare. Ineo si rivolge a tutte le imprese operanti nei numerosi settori soggetti alla normativa antiriciclaggio come banche, assicurazioni, operatori di scommesse online e del settore real-estate, per fornire soluzioni che offrono il più elevato margine di sicurezza possibile in tutte le operazioni di identificazione di un cliente.

L’intelligenza artificiale naturalmente può essere utile sia per inventare nuove e sofisticate frodi, sia per scoprirle, isolarle e operare in sicurezza in rete. Per questo, Ineo ha sviluppato un proprio sistema, basato su intelligenza artificiale, che, attraverso una tecnologia brevettata, consente di rilevare e risolvere in tempo reale errori procedurali, discrepanze legali e tentativi di frode durante il processo di riconoscimento. Le operazioni di identificazione vengono completamente digitalizzate, sia in presenza, sia da remoto, facilitando così il lavoro degli operatori e fornendo un’esperienza omnicanale e flessibile, per le aziende e per i loro clienti. Fra le collaborazioni più recenti di Ineo ci sono nomi di grande rilievo come Facile.it e Bcc Leasing del Gruppo Iccrea. "Il nostro back-office è composto da un team altamente specializzato, in grado di trovare soluzioni mirate e di dare assistenza live, per qualsiasi problematica di processo o di compliance. La combinazione di questa caratteristica, con un sistema di identificazione omnicanale, e la gestione real-time di problematiche antifrode ed antiriciclaggio, rende unica la nostra offerta", aggiunge Salvatore Mafodda.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro