Domenica 14 Luglio 2024

Un fatto di famiglia e di grandi alchimie

Un fatto di famiglia e di grandi alchimie

Un fatto di famiglia e di grandi alchimie

QUELLA DI FOODLAB è una piccola-grande storia tutta italiana nata nel 2000, nel cuore della Food valley parmense, quando tre fratelli - Gianpaolo, Francesco ed Elisabetta Ghilardotti – riescono a trasformare il loro amore per la cucina in un’azienda specializzata nell’importazione, lavorazione e commercializzazione in tutto il Paese di salmone affumicato, marinato e aromatizzato proveniente dai freddi mari del Nord e di altre tipologie di pesce. Tre fratelli e un’alchimia di fattori. La cultura del cibo, ereditata quasi geneticamente da un territorio che tramanda da secoli i segreti di produzione e di lavorazione di eccellenze enogastronomiche, l’attenzione alle basilari regole del mangiare bene e sano coltivata fin da bambini nella fattoria dei nonni, un fondamentale spirito imprenditoriale. E una trasferta in Francia dove Gianpaolo (il maggiore dei tre) era approdato poco più che ragazzo nelle cucine dello chef pluristellato George Blanc per fare esperienza, inseguendo la sua vocazione ai fornelli. Fu lì che, per la prima volta, vide affumicare il salmone artigianalmente. Fumi, aromi, sapori: la scintilla era scoccata.

Rientrato in Italia, Gianpaolo si mette alla prova con un forno costruito artigianalmente in giardino. Le prime sperimentazioni hanno un successo quasi inatteso. Il salmone – affumicato nel forno casereccio con procedimento artigianale e tecniche esclusive – riscuote consensi nella cerchia ristretta di amici e conoscenti. Poi ecco il primo laboratorio ricavato in un ex salumificio. Un secondo, più ampio e capiente, quando gli affari cominciano davvero a prendere il posto delle sperimentazioni fino al vero e proprio stabilimento, quello di Polesine Zibello, inaugurato nel 2006 e ulteriormente ampliato con un investimento di 11 milioni nel 2022 fino a circa 23mila metri quadri. Lo stabilimento Foodlab ha un’anima green come quella dell’azienda che pubblica anche il bilancio di sostenibilità. È dotato di un potente impianto fotovoltaico in grado di generare corrente elettrica in maniera stabile e sicura e di assicurare prestazioni sempre al massimo delle potenzialità.

I frigoriferi installati sono a condensazione flottante per garantire oltre il 40% di risparmio di energia elettrica e il riscaldamento è a pompa di calore. Non ultimo, l’illuminazione è interamente a led.

A. Pe.