Venerdì 19 Luglio 2024

Ultimo traguardo lo sbarco in Portogallo

Ultimo traguardo  lo sbarco in Portogallo

Ultimo traguardo lo sbarco in Portogallo

IL 2021 è stato un anno di svolta per l’azienda bergamasca. È infatti due anni fa che nasce il gruppo Grifal in seguito all’acquisizione di due partner strategici: Tieng (Tecno Incollaggi Engineering), società produttrice di impianti e macchinari per l’incollaggio di resine e adesivi e per l’automazione del packaging e Cornelli Brand Packaging Experience, azienda che vanta 140 anni di esperienza nello sviluppo di soluzioni per l’imballaggio, progetta e realizza nuove tecniche di branding applicate al packaging. E sempre nel 2021 viene inaugurato il primo sito produttivo all’estero con Grifal Europe in Romania. La strategia del gruppo prevede l’affermazione della tecnologia cArtù e dei prodotti cushionPaper come nuovi standard di imballo green, realizzando una rete internazionale di siti di produzione in partnership con aziende produttrici di imballaggi. Prima tappa di questa strategia, il recente accordo con il gruppo industriale portoghese Jose Neves, con sede vicino a Porto. L’intesa annunciata all’inizio di quest’anno, ha portato alla nascita della joint venture "Seven cArtù Lda" per la produzione in Portogallo dell’innovativo cartone ondulato a marchio cArtù® brevettato da Grifal.

Il sito di produzione cArtù sarà operativo nel corso del 2023 a Ponte Guimares in prossimità della sede produttiva del gruppo Josè Neves, così da condividerne competenze e capacità nella trasformazione dei materiali ondulati a base carta. Jose Neves Group è leader da 40 anni nel settore del packaging. "Avremmo potuto continuare a crescere in modo organico basandoci sulla nostra solida reputazione e sull’ampio parco clienti nel mercato portoghese e internazionale – ha dichiarato Jose Neves, presidente e fondatore del gruppo portoghese nel giorno dell’annuncio dell’accordo con la società bergamasca -. Invece abbiamo scelto di introdurre l’innovazione virtuosa di cArtù nel nostro mercato perché crediamo che sia vincente, al 100% in linea con la crescente richiesta di prodotti più green in sostituzione delle plastiche espanse". L’intesa tra due realtà lontane ma simili in termini di storia, reputazione e competenze, presenti nel cuore dell’Europa e che credono nel valore dell’innovazione sostenibile per Fabio Gritti, presidente e Ceo di Grifal Group "sarà il terzo sito produttivo di cArtù, dopo quelli già realizzati in Italia e in Romania e un nuovo passo nello sviluppo del network europeo".

A. Pe.

.