Venerdì 14 Giugno 2024

Sostegno a Casalasco contro l’energy gap

FAVORIRE uno sviluppo etico e sostenibile del comparto agroalimentare italiano, questo l’obiettivo del finanziamento di 15 milioni di euro erogato da Crédit Agricole Italia e garantito da Sace, a favore di Casalasco Società Agricola SpA, società italiana leader nella produzione e trasformazione del pomodoro, che aderisce altresì al programma di Filiera del Gruppo. Sace spiega che il finanziamento, supportato dalla Garanzia SupportItalia di Sace, consentirà a Casalasco di espandere il proprio assetto produttivo e, mediante soluzioni tecnologicamente avanzate, permetterà di ridurre l’impatto energetico-ambientale.

Garanzia SupportItalia è lo strumento straordinario del Gruppo Sace previsto dal Decreto Aiuti per sostenere le esigenze di liquidità e investimenti delle imprese italiane impattate dal conflitto russo-ucraina. Nata nel 1977 in provincia di Cremona, Casalasco Società Agricola SpA opera con stabilimenti certificati secondo i più elevati standard internazionali e riunisce 800 aziende agricole consorziate per un totale di 12.000 ettari coltivati e una capacità di trasformazione di oltre 850mila tonnellate di pomodoro fresco. Primo gruppo italiano del comparto che opera attraverso processi produttivi responsabili con particolare attenzione al rispetto dell’ambiente e offrendo al contempo un’ampia gamma di prodotti (derivati del pomodoro, sughi, condimenti, zuppe e brodi) che si contraddistinguono per qualità, gusto e genuinità. "Il finanziamento erogato in sinergia con Sace testimonia l’impegno di Crédit Agricole Italia nel voler essere un partner a sostegno dello sviluppo di eccellenze del Made in Italy come Casalasco, particolarmente attenta ai valori di tutela ambientale e innovazione", sottolinea Marco Perocchi, responsabile della Direzione Banca d’Impresa di Crédit Agricole Italia.

"La sostenibilità ambientale, economica e sociale - osserva Costantino Vaia, Ceo di Casalasco Spa - è da sempre uno dei pilastri fondanti della filosofia del gruppo. L’obiettivo primario di Casalasco è aumentare la competitività e l’efficienza nella salvaguardia dei fattori produttivi e sociali lungo l’intera filiera". Valerio Perinelli, Chief Business Officer di Sace, sottolinea infine che "accompagnare le imprese italiane verso orizzonti di crescita sostenibile è la nostra missione in linea con gli obiettivi del nostro piano industriale Insieme 2025".