Venerdì 17 Maggio 2024

Despar Nord mette solide radici in Lombardia,. Emilia e Triveneto

VENDITE AL PUBBLICO per 2,71 miliardi di euro (+6,3% rispetto al 2022), investimenti per 68 milioni di euro, 9 nuove...

Despar Nord  mette solide radici in Lombardia,. Emilia e Triveneto

Despar Nord mette solide radici in Lombardia,. Emilia e Triveneto

VENDITE AL PUBBLICO per 2,71 miliardi di euro (+6,3% rispetto al 2022), investimenti per 68 milioni di euro, 9 nuove aperture e 5 ristrutturazioni, 405 nuove assunzioni, che portano a 9.285 il numero complessivo dei collaboratori. Continua il percorso di crescita di Despar Nord (Aspiag Service), la concessionaria del marchio Despar per il Triveneto, l’Emilia-Romagna e la Lombardia. "Stiamo proseguendo il percorso di consolidamento del brand dell’abete in tutte le nostre 5 regioni di riferimento – è il commento di Christof Rissbacher (nella foto in basso), presidente del Comitato di Gestione di Despar Nord (Aspiag Service) – nonostante il fenomeno inflazionistico abbia generato forte incertezza sugli acquisti, incidendo ancora molto sui consumi. Abbiamo proseguito nei nostri programmi di investimento che hanno portato a un ulteriore sviluppo della nostra rete di vendita e a un contestuale incremento dei livelli occupazionali, con oltre 400 nuovi collaboratori assunti". E si potenzia anche la rete di vendita e si consolida quella dei fornitori.

"È cresciuto e si sta consolidando sempre più – spiega Rissbacher - anche il rapporto di partnership con i nostri imprenditori affiliati, così come si potenzia quello con i nostri fornitori all’interno di progetti di valorizzazione delle filiere corte, delle produzioni agroalimentari regionali e dei prodotti micro-locali. In ultimo sicuramente un driver strategico di sviluppo per Despar Nord si è dimostrato essere il prodotto a marchio, che ha registrato un’ulteriore crescita nelle vendite rispetto ai dati 2022 e che raccoglie ampio consenso da parte della nostra clientela per l’ottimo rapporto fra qualità e prezzo". Infatti, anche nel 2023 il prodotto a marchio ha continuato a essere un driver strategico di sviluppo per Despar Nord, rappresentando il 31% dell’intero fatturato dei punti vendita diretti, un dato in crescita rispetto al 29,5% registrato nel 2022. Oggi sono 6.659 le referenze a marchio Despar disponibili a scaffale, in grado di soddisfare ogni esigenza di spesa unendo qualità e convenienza. Particolarmente significativo nell’ambito private label è stato l’apporto di S-BUDGET, il marchio esclusivo di Despar Nord che comprende un paniere completo di oltre 700 prodotti alimentari e non come pasta, farina, burro, surgelati, prodotti per l’igiene della casa, capace di garantire un risparmio medio del 30% sul carrello. La linea di prodotti S-BUDGET, rivolta a un target di clientela che vuole risparmiare scegliendo prodotti con prezzi stabili e bassi, nel 2023 ha registrato una crescita del fatturato del 18% rispetto all’anno precedente.

Gli investimenti nel 2023 hanno raggiunto quota 67,9 milioni di euro e sono stati destinati principalmente allo sviluppo e consolidamento sui territori delle cinque regioni di riferimento attraverso nuove aperture e il restyling di punti vendita esistenti. In particolare, nel 2023 sono stati aperti 9 nuovi punti vendita, di cui 2 a gestione diretta a Cremona (CR) e Santarcangelo di Romagna (RN) e 7 negozi di imprenditori affiliati, che portano la rete di Despar Nord a 554 punti vendita complessivi (250 diretti e 304 affiliati). Inoltre, sono state 5 le ristrutturazioni di negozi tra diretti e affiliati nei diversi territori presidiati dall’azienda, nell’ottica di migliorare l’esperienza di spesa e favorire uno sviluppo del network secondo sempre più elevati standard di sostenibilità e di riduzione dell’impatto ambientale. Lo sviluppo della rete vendita ha interessato tutte le cinque regioni presidiate dall’azienda, sia in una prospettiva di consolidamento nelle regioni più storiche come Veneto, Friuli-Venezia Giulia e Trentino-Alto Adige, sia di ulteriore crescita nelle regioni dove la presenza di Despar Nord è più recente come Emilia-Romagna e Lombardia. Allo sviluppo sul territorio ha corrisposto anche un incremento dei livelli occupazionali che ha portato il totale dei collaboratori di Despar Nord a 9.285, di cui il 63,4% è rappresentato da donne con l’88,5% dei contratti a tempo indeterminato. Centrale nella strategia di sviluppo di Despar Nord è la valorizzazione delle filiere corte e dei micro-localismi, un progetto con il quale l’azienda intende evidenziare le produzioni dei piccoli produttori dei territori, portando nei punti vendita anche quelle micro-produzioni a chilometro zero che non potrebbero altrimenti trovare spazio nel canale della GDO.

Testimonianza di questo impegno è rappresentata dal brand ’Sapori del Territorio’, il marchio che raccoglie oggi oltre 3.400 referenze a scaffale provenienti da circa 400 produttori locali. Il progetto si traduce nell’impegno a condividere e testimoniare la genuina cultura enogastronomica dei territori e nella possibilità di costruire nuove sinergie con produttori selezionati, non soltanto attraverso la promozione delle loro specialità nei punti vendita, ma portando anche il cliente a contatto diretto con la loro esperienza, organizzando iniziative ed eventi speciali che permettano alle persone di sperimentare in modo concreto la qualità del prodotto. Sempre nella prospettiva di valorizzare le filiere corte e le produzioni agroalimentari regionali, è continuata e si è rafforzata anche nel corso del 2023 la sinergia di Despar Nord con le istituzioni locali per l’implementazione di protocolli regionali che puntano a valorizzare i prodotti locali e certificati DOP, IGP e STG e consentono di sostenere i prodotti regionali dalla produzione fino alla commercializzazione, sviluppando una filiera corta “dal campo alla vendita“. I protocolli attivati sono: ’Veneto – The Land of Venice’ per le denominazioni geografiche del Veneto, ’Io sono FVG’ per le eccellenze del Friuli-Venezia Giulia, ’I love Trentino’ per i prodotti trentini e ’Qualità Alto Adige’ per quelli altoatesini.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro