Il colosso del lusso francese Lvmh torna a crescere e chiude il primo trimestre 2021 con ricavi per 14 miliardi, in crescita del 32%. Un risultato che batte le attese degli analisti e supera, a livello organico, anche i risultati dell’analogo periodo preCovid (+8% rispetto al primo trimestre del 2019). "In un contesto che rimane turbolento – sottolinea il gruppo – Lvmh è ben attrezzata per costruire l’auspicata ripresa nel 2021 e ritrovare lo slancio di crescita per tutte le sue attività". In particolare, nel settore degli alcolici, i ricavi pari a 1,51 miliardi hanno registrato una crescita organica del 36%; nel ’fashion’ la crescita è stata del 52% (6,73 miliardi); profumi e cosmetici sono cresciuti del 18% a 1,55 miliardi e il settore orologi e gioielleria ha registrato una crescita del 35% a 1,88 miliardi.