Quotidiano Nazionale logo
quotidiano nazionale
27 giu 2022

"Incentivi alle famiglie per i lavoratori domestici"

27 giu 2022
Il lavoro domestico rappresenta, il 37,8% del totale sull’occupazione irregolare dipendente in Italia; se l’intero settore emergesse, il tasso di irregolarità del lavoro dipendente passerebbe dall’attuale 14,5% al 9,9%. Per i consulenti del Lavoro lo strumento più efficace contro il lavoro irregolare potrebbe essere una riduzione più incisiva del costo che le famiglie sostengono per i servizi di collaborazione e assistenza domestica
Il lavoro domestico rappresenta, il 37,8% del totale sull’occupazione irregolare dipendente in Italia; se l’intero settore emergesse, il tasso di irregolarità del lavoro dipendente passerebbe dall’attuale 14,5% al 9,9%. Per i consulenti del Lavoro lo strumento più efficace contro il lavoro irregolare potrebbe essere una riduzione più incisiva del costo che le famiglie sostengono per i servizi di collaborazione e assistenza domestica
Il lavoro domestico rappresenta, il 37,8% del totale sull’occupazione irregolare dipendente in Italia; se l’intero settore emergesse, il tasso di irregolarità del lavoro dipendente passerebbe dall’attuale 14,5% al 9,9%. Per i consulenti del Lavoro lo strumento più efficace contro il lavoro irregolare potrebbe essere una riduzione più incisiva del costo che le famiglie sostengono per i servizi di collaborazione e assistenza domestica
Il lavoro domestico rappresenta, il 37,8% del totale sull’occupazione irregolare dipendente in Italia; se l’intero settore emergesse, il tasso di irregolarità del lavoro dipendente passerebbe dall’attuale 14,5% al 9,9%. Per i consulenti del Lavoro lo strumento più efficace contro il lavoro irregolare potrebbe essere una riduzione più incisiva del costo che le famiglie sostengono per i servizi di collaborazione e assistenza domestica
Il lavoro domestico rappresenta, il 37,8% del totale sull’occupazione irregolare dipendente in Italia; se l’intero settore emergesse, il tasso di irregolarità del lavoro dipendente passerebbe dall’attuale 14,5% al 9,9%. Per i consulenti del Lavoro lo strumento più efficace contro il lavoro irregolare potrebbe essere una riduzione più incisiva del costo che le famiglie sostengono per i servizi di collaborazione e assistenza domestica
Il lavoro domestico rappresenta, il 37,8% del totale sull’occupazione irregolare dipendente in Italia; se l’intero settore emergesse, il tasso di irregolarità del lavoro dipendente passerebbe dall’attuale 14,5% al 9,9%. Per i consulenti del Lavoro lo strumento più efficace contro il lavoro irregolare potrebbe essere una riduzione più incisiva del costo che le famiglie sostengono per i servizi di collaborazione e assistenza domestica

© Riproduzione riservata

Stai leggendo un articolo Premium.

Sei già abbonato a Quotidiano Nazionale, Il Resto del Carlino, Il Giorno, La Nazione o Il Telegrafo?

Subito nel tuo abbonamento:

Tutti i contenuti Premium di Quotidiano Nazionale oltre a quelli de Il Giorno, il Resto del Carlino, La Nazione e Il TelegrafoNessuna pubblicità sugli articoli PremiumLa Newsletter settimanale del DirettoreAccesso riservato a eventi esclusivi
Scopri gli altri abbonamenti online e l'edizione digitale.Vai all'offerta

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?