Quotidiano Nazionale logo
quotidiano nazionale
14 nov 2022

In Italia il lavoro c’è Ma mancano i lavoratori

14 nov 2022
La Fondazione Studi Consulenti del lavoro evidenzia «una significativa riduzione della platea di persone interessate a lavorare». Pertanto nei prossimi quattro anni c’è il rischio che le aziende non riescano a rintracciare i profili necessari per la propria attività e che, a fronte di un fabbisogno di circa 4,3 milioni di lavoratori, vadano in fumo 1 milione e 350mila ricerche di personale per assenza di candidati
La Fondazione Studi Consulenti del lavoro evidenzia «una significativa riduzione della platea di persone interessate a lavorare». Pertanto nei prossimi quattro anni c’è il rischio che le aziende non riescano a rintracciare i profili necessari per la propria attività e che, a fronte di un fabbisogno di circa 4,3 milioni di lavoratori, vadano in fumo 1 milione e 350mila ricerche di personale per assenza di candidati
La Fondazione Studi Consulenti del lavoro evidenzia «una significativa riduzione della platea di persone interessate a lavorare». Pertanto nei prossimi quattro anni c’è il rischio che le aziende non riescano a rintracciare i profili necessari per la propria attività e che, a fronte di un fabbisogno di circa 4,3 milioni di lavoratori, vadano in fumo 1 milione e 350mila ricerche di personale per assenza di candidati
La Fondazione Studi Consulenti del lavoro evidenzia «una significativa riduzione della platea di persone interessate a lavorare». Pertanto nei prossimi quattro anni c’è il rischio che le aziende non riescano a rintracciare i profili necessari per la propria attività e che, a fronte di un fabbisogno di circa 4,3 milioni di lavoratori, vadano in fumo 1 milione e 350mila ricerche di personale per assenza di candidati
La Fondazione Studi Consulenti del lavoro evidenzia «una significativa riduzione della platea di persone interessate a lavorare». Pertanto nei prossimi quattro anni c’è il rischio che le aziende non riescano a rintracciare i profili necessari per la propria attività e che, a fronte di un fabbisogno di circa 4,3 milioni di lavoratori, vadano in fumo 1 milione e 350mila ricerche di personale per assenza di candidati
La Fondazione Studi Consulenti del lavoro evidenzia «una significativa riduzione della platea di persone interessate a lavorare». Pertanto nei prossimi quattro anni c’è il rischio che le aziende non riescano a rintracciare i profili necessari per la propria attività e che, a fronte di un fabbisogno di circa 4,3 milioni di lavoratori, vadano in fumo 1 milione e 350mila ricerche di personale per assenza di candidati
Hai già un abbonamento?
Questo articolo è riservato agli abbonati

Accedi senza limiti a tutti i contenuti di quotidiano.net e dei siti collegati.Naviga senza pubblicità!

Accesso per un giorno

0,99 € per 24hSenza rinnovo automatico
Oppure

Disdici quando vuoi

mese
anno
Scopri le altre offerte

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?