DLA PIPER, uno dei più importanti studi legali al mondo, ha avviato in Italia il suo Internship Programme 2022–2023, un piano strutturato per laureandi e neolaureati in giurisprudenza ed economia nelle sedi di Roma e Milano. È un tirocinio semestrale retribuito che consentirà ai candidati selezionati di collaborare a stretto contatto con i professionisti dello studio e contemporaneamente di svolgere la pratica per l’accesso all’esame di abilitazione alla professione di avvocato e di dottore commercialista. "Da anni collaboriamo in attività di orientamento e formazione con le principali università italiane – afferma Marco Clausi (nella foto in alto), Chief Operating Officer – Head of HR & Operations Italy and Iberia, DLA Piper in Italia – Abbiamo deciso di sviluppare questo progetto proprio per venire incontro alle esigenze delle...

DLA PIPER, uno dei più importanti studi legali al mondo, ha avviato in Italia il suo Internship Programme 2022–2023, un piano strutturato per laureandi e neolaureati in giurisprudenza ed economia nelle sedi di Roma e Milano. È un tirocinio semestrale retribuito che consentirà ai candidati selezionati di collaborare a stretto contatto con i professionisti dello studio e contemporaneamente di svolgere la pratica per l’accesso all’esame di abilitazione alla professione di avvocato e di dottore commercialista. "Da anni collaboriamo in attività di orientamento e formazione con le principali università italiane – afferma Marco Clausi (nella foto in alto), Chief Operating Officer – Head of HR & Operations Italy and Iberia, DLA Piper in Italia – Abbiamo deciso di sviluppare questo progetto proprio per venire incontro alle esigenze delle università nella formazione e degli studenti di avere un contatto con il mondo professionale, anche per definire le proprie aspirazioni. L’opportunità è aperta nelle practice di corporate, finance, projects & restructuring, real estate, litigation & regulatory, employment, intellectual property and technology, tax. Le selezioni termineranno il 26 novembre e saranno articolate in più fasi: si parte con test online per valutare la conoscenza dell’inglese, poi sono previsti colloqui di valutazione con un processo di recruitment capace di far emergere talenti e motivazioni".

Di quante e di quali figure professionali avete bisogno nei prossimi mesi?

"In relazione al progetto di Internship i posti a disposizione sono quaranta. Lo studio è in continua espansione e attualmente sono in corso svariate ricerche di profili anche più senior".

Le assunzioni dei nuovi addetti saranno accompagnate anche da un percorso formativo?

"Certamente. Per coinvolgere da subito le persone, è prevista un’attività di induction training nei primissimi giorni finalizzata a creare awareness e quindi maggiore comprensione di quelle che sono le dinamiche di uno studio come il nostro e poi l’affiancamento di un “buddy-mentor“ che si occuperà del percorso di crescita del candidato selezionato. In particolare, il mentor è un professionista con una esperienza significativa che seguirà l’intern per l’intera durata dell’internship svolgendo un ruolo di guida e di monitoraggio dei progressi nel processo di apprendimento. Il buddy è un trainee di studio con il quale l’intern avrà un canale di confronto informale privilegiato su qualsiasi aspetto del percorso in DLA Piper. In aggiunta ai project work che verranno svolti all’interno del team è prevista la possibilità di usufruire del contenuto formativo della nostra DLA Academy".

I nuovi assunti avranno la possibilità di maturare anche esperienze professionali in altre vostre sedi all’estero?

"Abbiamo un programma di secondment che generalmente si rivolge a profili che hanno già acquisito qualche anno di esperienza, prevalentemente post-qualified. Nel caso dei profili che saranno selezionati per l’Internship programme abbiamo previsto la possibilità di lavorare a stretto contatto con team di lavoro degli oltre 90 uffici in più di 40 Paesi dove è presente DLA Piper, grazie al fatto che la nostra clientela è principalmente internazionale e ciò comporta necessariamente un contatto cross-border costante. La conoscenza della lingua inglese a un livello avanzato è infatti uno dei pre-requisiti che chiediamo e che verranno valutati nel corso del processo di selezione".

Sarà possibile candidarsi per l’Internship Programme fino alle ore 18 di venerdì 26 novembre 2021 e sarà necessario compilare l’apposito form al seguente link: https:dlapiper.taleo.netcareersectionexjobdetail.ftl?job=2100011R caricando il proprio CV e un estratto dei voti degli esami universitari sostenuti. Le selezioni si svolgeranno in entrambe le sedi in Italia di Roma e Milano.Verranno prese in considerazione le candidature da parte di laureandi e neolaureati in Giurisprudenza o Economia, con un percorso accademico eccellente e un’ottima conoscenza della lingua inglese. Le candidature per il programma di Internship sono aperte anche a studenti dell’ultimo anno di corso, a condizione che non intercorrano più di 6 mesi tra la data di laurea e la data di inizio dell’Internship.