Quotidiano Nazionale logo
quotidiano nazionale
23 mag 2022

Dalle supercar alla Nutella: il podio dei datori ideali

23 mag 2022
SERVIZI PER LE RISORSE UMANE La classifica è nata da un sondaggio in 31 nazioni, ed ha coinvolto 5.944 aziende selezionate da Randstad, per circa 163mila interviste, di cui 6.590 in Italia. Nel nostro Paese gli intervistati, di età compresa tra 18 e 64 anni, hanno scelto tra 150 possibili datori di lavoro. La Ferrero è stata preferita per sicurezza sul posto di lavoro, per l’atmosfera e per l’equilibrio tra ore lavoro/vita privata
La Ferrero è stata preferita per sicurezza sul posto di lavoro e per l’atmosfera
SERVIZI PER LE RISORSE UMANE La classifica è nata da un sondaggio in 31 nazioni, ed ha coinvolto 5.944 aziende selezionate da Randstad, per circa 163mila interviste, di cui 6.590 in Italia. Nel nostro Paese gli intervistati, di età compresa tra 18 e 64 anni, hanno scelto tra 150 possibili datori di lavoro. La Ferrero è stata preferita per sicurezza sul posto di lavoro, per l’atmosfera e per l’equilibrio tra ore lavoro/vita privata
La Ferrero è stata preferita per sicurezza sul posto di lavoro e per l’atmosfera

FERRERO, Thales Alenia Space (joint venture tra Thales 67% e Leonardo 33%) e Automobili Lamborghini sono i migliori datori di lavoro secondo la percezione dei lavoratori italiani. Le tre aziende hanno ottenuto il Randstad Employer Brand 2022, il riconoscimento assegnato da Randstad sulla base dei risultati della ricerca indipendente che misura il livello di attrattività percepita da parte dei potenziali dipendenti, secondo cui sono l’atmosfera di lavoro piacevole, l’equilibrio lavoro-vita privata e una buona retribuzione i tre fattori più importanti nella scelta del datore di lavoro. Un’indagine che conferma il fenomeno delle ‘grandi dimissioni’ in Italia: un lavoratore su dieci ha cambiato azienda nella seconda metà del 2021 e ben il 25% prevede di farlo entro i prossimi sei mesi. E svela come il futuro del lavoro sia necessariamente ibrido: se oggi il 37% dei lavoratori italiani opera da remoto, il 96% di chi è smart working continuerà ad esserlo nei prossimi mesi, anche se in minor misura.

L’Employer Brand Research è realizzato da Randstad, primo operatore mondiale nei servizi per le risorse umane, intervistando in Italia 6.590 persone di età compresa tra i 18 e 64 anni, tra studenti e occupati e non occupati, sull’attrattività di 150 potenziali datori di lavoro. A livello globale, l’indagine è svolta in 31 diversi Paesi con un sondaggio indipendente (nessuna azienda si può iscrivere volontariamente per partecipare) che coinvolge quasi 163.000 rispondenti e 5.944 aziende. Per gli italiani, dunque, in cima alle preferenze come potenziale datore di lavoro c’è Ferrero, che tra diversi fattori di Employer Value Proposition analizzati presenta la migliore performance per sicurezza del posto di lavoro e ottimi posizionamenti per atmosfera di lavoro piacevole e worklife balance.

Al secondo posto, Thales Alenia Space, con risultati di eccellenza in particolare per contenuto di lavoro interessante e in generale buoni risultati nella media. In terza posizione, Automobili Lamborghini, che ottiene il primato per visibilità del percorso di carriera ed è tra le migliori per reputazione, retribuzioni e benefits, sicurezza del posto di lavoro. Ma si segnalano anche Ferrari, miglior datore per atmosfera di lavoro piacevole, retribuzione, contenuto di lavoro interessante e reputazione, Eli Lilly per equilibrio vita lavorativa e privata, Amazon per solidità finanziaria, Accenture per possibilità di lavorare da remoto, Pietro Fiorentini per impegno nel ‘give back’ alla società.

Giada Sancini

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?