Quotidiano Nazionale logo
quotidiano nazionale
10 gen 2022

Credem diventa più agile per migliorare i servizi offerti

10 gen 2022
featured image
Credem diventa più agile per migliorare i servizi offerti
featured image
Credem diventa più agile per migliorare i servizi offerti

CREDEM sceglie il lavoro agile per riorganizzarsi e migliorare i servizi offerti alla clientela. Dopo due anni di sperimentazione, 12 team con più di 100 persone coinvolte, 10 progetti pilota realizzati nell’ambito digitale, della gestione del risparmio, dei crediti e della normativa, il Gruppo bancario ha avviato lo scorso novembre un progetto strategico con l’obiettivo di trasformare l’organizzazione del lavoro sulla base della metodologia agile, in un’ottica di flessibilità. Si tratta di un approccio nato nell’ambito delle tecnologie e dell’innovazione all’inizio degli anni 2000, allo scopo di favorire la capacità delle organizzazioni di rispondere ai cambiamenti, da quelli normativi a quelli culturali, sociali, economici e di sfruttarli come vantaggio competitivo. L’idea del metodo agile si basa sulla possibilità di realizzare un progetto attraverso rilasci frequenti, a ciascuno dei quali corrispondono una nuova evoluzione e la verifica della soddisfazione del cliente interno o esterno, e la continua revisione della priorità delle attività al fine di concentrarsi sugli elementi di maggior valore. Ciò a differenza dell’approccio definito classico e lineare di organizzazione, che prevede una definizione iniziale e statica delle caratteristiche dei progetti su cui basare il lavoro. Secondo un’indagine promossa da Digital.ai, società specializzata nella consulenza per la trasformazione digitale delle imprese, e condotta tra febbraio e aprile 2021 su oltre 1.300 realtà aziendali a livello globale, è emerso che negli ultimi cinque anni il 94% del campione è entrato in contatto con la metodologia agile e il 65% ha già maturato un’esperienza significativa in questo ambito. Tra le principali ragioni per cui è adottata la metodologia agile all’interno delle organizzazioni sono state indicate lo sviluppo della capacità di rispondere al cambiamento (64%), l’accelerazione del rilascio del software (64%), l’incremento della produttività dei gruppi di lavoro (47%) ed il miglioramento dell’allineamento tra business e sistema informatico (47%). Per Credem – quotato ...

© Riproduzione riservata

Stai leggendo un articolo Premium.

Sei già abbonato a Quotidiano Nazionale, Il Resto del Carlino, Il Giorno, La Nazione o Il Telegrafo?

Subito nel tuo abbonamento:

Tutti i contenuti Premium di Quotidiano Nazionale oltre a quelli de Il Giorno, il Resto del Carlino, La Nazione e Il TelegrafoNessuna pubblicità sugli articoli PremiumLa Newsletter settimanale del DirettoreAccesso riservato a eventi esclusivi
Scopri gli altri abbonamenti online e l'edizione digitale.Vai all'offerta

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?