16 mar 2022

Amazon da record: 4.500 nuovi posti di lavoro in un anno

E' l'azienda privata che negli ultimi dieci anni ha creato il maggior volume di occupazione

I lavorarori a tempo determinato possono essere il 30% del totale. Sotto, Emanuele Barosselli
Amazon

Oltre 100 nazionalità rappresentate, un totale di 14mila dipendenti e 4.500 nuovi posti di lavoro a tempo indeterminato creati nel 2021 nei propri 50 stabilimenti: Amazon è, secondo uno studio di The European House-Ambrosetti, l'azienda privata che ha creato il maggior numero di posti di lavoro in Italia negli ultimi 10 anni.

Senza dubbio la pandemia, con i periodi di lockdown e la necessità di fare acquisti online, ci ha messo lo zampino, ma è indubbio che l'e-commerce sta avendo uno sviluppo mai visto prima. Basti pensare che l’azienda ha più che raddoppiato il numero dei propri dipendenti in Italia dalla fine del 2019, quando impiegava 6.900 persone. La retribuzione iniziale dei dipendenti Amazon è di 1.680 euro al mese, l'8% in più rispetto alla retribuzione standard fissata dal Contratto nazionale per il settore dei trasporti e della logistica.

Posti di lavoro "diretti", ma anche indotto. "Il raddoppio dei posti di lavoro a tempo indeterminato in Italia negli ultimi due anni sottolinea il contributo alla ripresa economica del Paese attraverso il nostro Piano Italia. Le piccole e medie imprese italiane che vendono su Amazon hanno creato più di 50.000 posti di lavoro come diretta conseguenza del loro rapporto con Amazon - spiega Mariangela Marseglia, VP Country Manager Amazon.it and Amazon.es -. Si è parlato molto di come l'e-commerce sia cresciuto durante i due anni della pandemia - prosegue Marseglia -, ma anche questi numeri dimostrano che tale crescita ha generato nuovi posti di lavoro di qualità, circa 100.000 tra diretti e indiretti, e ha contribuito alla crescita dell'economia del Paese in linea con gli obiettivi strategici del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza. In questo contesto, i protocolli firmati nel 2021 rappresentano un'ulteriore prova del nostro impegno per instaurare un dialogo costruttivo e responsabile nel Paese in termini di relazioni industriali".

Il sottosegretario al ministero dell’Economia e delle Finanze, Federico Freni, ha commentato: "La creazione dei postidi lavoro da parte di Amazon è un'ottima notizia per tutto il sistema Paese e dimostra che l'Italia offre importanti opportunità di investimento per le realtà internazionali. In un momento così delicato, è importante continuare a consolidare i livelli occupazionali, confermando e addirittura aumentando l'impegno anche nei momenti peggiori della crisi".
 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?