In Italia la vacanza outdoor è sempre più richiesta dal mercato. I numeri parlano chiaro: nelle due ultime stagioni estive le strutture italiane hanno sfiorato i 70 milioni di presenze totali ed hanno generato un sentiment fortemente positivo nell’84% degli ospiti. La stagione 2020 vedrà una crescita del settore ancora più significativa, per l’esigenza diffusa di grandi spazi aperti e poco affollati, che garantiscano un soggiorno riservato e a contatto con la natura.

A sostenerlo è Club del Sole, il leader della vacanza outdoor sul mare, con 2 milioni di presenze nel 2019 e 13 dei 15 family camping village di proprietà affacciati sul mare e localizzati in sei regioni italiane: un totale di un milione di mq di terreno, attrezzati con bungalow, mobilhome e piazzole.

"Gli indicatori di crescita per l’estate 2020 sono fortemente

positivi – commenta il Consigliere Delegato di Club del Sole Giovanni Cavalli (nella foto) tra i massimi esperti internazionali di hotellerie con esperienza negli Stati Uniti e presso i grandi parchi tematici d’Europa – Ad oggi, preso la sede di Forlì, riceviamo ogni giorno oltre 2.500 telefonate e oltre 2.000 mail di richiesta informazioni e preventivi. Per questo abbiamo già raddoppiato il personale di sede, che segue da vicino la domanda del mercato, con risposte tempestive e professionali". Club del Sole si prepara dunque con ottimismo alla stagione estiva 2020: entro il 20 giugno, tutti i family camping village apriranno le porte al pubblic .

Tra questi il fiore all’occhiello è il Desenzano Glam Village, sulle sponde del lago di Garda, che offre un’experience evoluta e un nuovo concept abitativo di alto livello, interpretando così l’innovativa tendenza del lusso “en plein air” nata nei paesi di lingua anglosassone e affermatasi in tutto il mondo con previsioni di crescita più che raddoppiate entro il 2025.

"Abbiamo scelto di sposare una strategia il più flessibile possibile per avvantaggiare tutti coloro che decideranno di trascorrere una vacanza in una delle nostre strutture – ha dichiarato Giovanni Cavalli –. In quest’ottica, sono state introdotte nei camping village

alcune novità per rispondere perfettamente alle necessità del caso. In questa categoria rientrano, per esempio, l’iniziativa relativa allo smart working o il finanziamento per la vacanza. Inoltre è stato deciso di applicare uno sconto del 30% rispetto al listino dello scorso anno, a favore di chi decidesse di effettuare una vacanza lunga, con una durata superiore alle tre settimane".