Trend di ripresa nelle vendite sui mercati nazionali e internazionali per il vino. L’Italia si conferma il primo Paese esportatore mondiale per volumi, seguita dalla Francia (prima per valore). È quanto emerge dall’Osservatorio di

Federvini con con Nomisma e Trade Lab relativamente al periodo gennaio-settembre 2021. Gli acquisti di vino italiano evidenziano aumenti del 14,7% negli Stati Uniti, +6,1% in Gran Bretagna, +9,4% in Germania, del 15% in Canada, +27% in Russia addirittura +47,2% in Cina. Negli Usa le esportazioni registrano un tasso di crescita rispetto al livello pre pandemico oltre il doppio di quello fatto registrare dai vini spagnoli (+6,8%) e oltre il triplo di quelli francesi (4,7%).