Quotidiano Nazionale logo
quotidiano nazionale
10 gen 2022

Bussola per i mercati sulla rotta di inflazione e Omicron

10 gen 2022
featured image
Bussola per i mercati sulla rotta di inflazione e Omicron
featured image
Bussola per i mercati sulla rotta di inflazione e Omicron

INFLAZIONE E VARIANTE OMICRON. Ecco i due fattori che oggi sono sotto la lente delle maggiori case d’investimento internazionali, intente a capire quale rotta prenderanno i mercati finanziari nel 2022. Chi ha investito in Borsa nell’anno appena concluso non può di certo lamentarsi. Nell’arco dell’intero 2021, l’indice Ftse Mib di Piazza Affari ha guadagnato nel complesso oltre il 23%, inseguendo a distanza i rialzi della borsa di Parigi (+29%) ma superando Londra e Francoforte (+14-15% circa). Cosa accadrà nei prossimi mesi? "L’andamento delle azioni potrebbe essere più volatile nel 2022", ha dichiarato prima delle festività Nigel Bolton, uno dei top manager di BlackRock, la maggiore casa di gestione del risparmio mondiale. Bolton, che in BlackRock sovrintende le strategie di investimento azionarie, considera l’inaspettato aumento dei prezzi una delle possibili cause della volatilità dei listini. "A nostro avviso — sostiene il gestore –, con la crisi Covid-19 il mondo si è trovato catapultato da un contesto di persistente deflazione a uno di persistente inflazione. La domanda di beni sta aumentando vertiginosamente e l’offerta fatica a tenere il passo". La prospettiva è dunque radicalmente cambiata e spinge le banche centrali a rivedere le proprie decisioni di politica monetaria. Quando l’inflazione rialza la testa, infatti, le autorità monetarie sono costrette a incrementare i tassi d’interesse, cioè ad aumentare il costo del denaro per frenare la svalutazione della moneta e la fiammata dei prezzi. Sembra insomma giunta al capolinea l’era dei tassi sotto zero, tenuti volutamente ai minimi storici negli anni scorsi per stimolare gli investimenti e fronteggiare la crisi economica. Tuttavia, BlackRock ritiene che il rialzo dei tassi non potrà essere repentino ma graduale, in primis per una ragione: proprio per fronteggiare diverse crisi economiche, da quella del 2008 fino all’ultima generata dalla pandemia, i governi dei maggiori paesi industrializzati hanno emesso negli ...

© Riproduzione riservata

Stai leggendo un articolo Premium.

Sei già abbonato a Quotidiano Nazionale, Il Resto del Carlino, Il Giorno, La Nazione o Il Telegrafo?

Subito nel tuo abbonamento:

Tutti i contenuti Premium di Quotidiano Nazionale oltre a quelli de Il Giorno, il Resto del Carlino, La Nazione e Il TelegrafoNessuna pubblicità sugli articoli PremiumLa Newsletter settimanale del DirettoreAccesso riservato a eventi esclusivi
Scopri gli altri abbonamenti online e l'edizione digitale.Vai all'offerta

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?