IL CONSIGLIO Nazionale delle Ricerche viene istituito come ente morale con Regio decreto del 18 novembre 1923, inizialmente con un ruolo di rappresentanza della comunità scientifica italiana presso l’International Research Council. Vi lavorano 8.500 persone, 7mila delle quali sono impegnate in attività di ricerca o di supporto alla ricerca: il 53,5% sono uomini, il 46,5% sono donne. Il primo presidente è stato il fisico di fama internazionale Vito Volterra, tra i nomi più noti alla guida del Consiglio c’è quello di Guglielmo Marconi (dal 1927 al 1937). Maria Chiara Carrozza è la prima donna diventare presidente, è stata anche la prima rettrice della Scuola Superiore San’Anna di Pisa.