"MED INNOVATIONS è una realtà all’avanguardia che monitora il panorama mondiale delle tecnologie utili in ambito professionale, trova soluzioni ai problemi che quotidianamente affliggono le medie e grandi imprese e la pubblica amministrazione". Stefano Parcaroli (nella foto sotto), Ceo di Med Group, presenta l’azienda che ha lanciato il nuovo brand Med Systems. "È una realtà con la certificazione Apple Authorized Reseller, caratterizzante le aziende che possono operare la trasformazione digitale delle medie e grandi aziende attraverso i dispositivi e l’ecosistema di Cupertino. Al contempo Med Innovations ha creato il brand Med Systems con cui sta operando a livello nazionale per sviluppare progetti di digital transformation in contesti di grandi dimensioni nei quali si è deciso di...

"MED INNOVATIONS è una realtà all’avanguardia che monitora il panorama mondiale delle tecnologie utili in ambito professionale, trova soluzioni ai problemi che quotidianamente affliggono le medie e grandi imprese e la pubblica amministrazione". Stefano Parcaroli (nella foto sotto), Ceo di Med Group, presenta l’azienda che ha lanciato il nuovo brand Med Systems. "È una realtà con la certificazione Apple Authorized Reseller, caratterizzante le aziende che possono operare la trasformazione digitale delle medie e grandi aziende attraverso i dispositivi e l’ecosistema di Cupertino. Al contempo Med Innovations ha creato il brand Med Systems con cui sta operando a livello nazionale per sviluppare progetti di digital transformation in contesti di grandi dimensioni nei quali si è deciso di adottare soluzioni basate su smart working, realtà aumentata e realtà virtuale".

Parcaroli, quali figure operano all’interno di questa vostra nuova realtà?

"Esperti di marketing e comunicazione, programmatori e consulenti IT che hanno completato un’azienda che è a tutti gli effetti un system integrato Apple".

Qual è stata la motivazione che vi ha spinto ad aprire questo ramo del gruppo?

"C’era il bisogno di aziende informatiche che potessero essere un partner tecnologico per lo sviluppo: capaci di seguire le Pmi e le grandi aziende enterprise con la stessa professionalità, elasticità e versatilità, arrivando alla soluzione perfetta".

Lei ha notato che si sta affacciando una nuova esigenza?

"In Italia si sta diffondendo il concetto del pay-per-use: le aziende hanno bisogno di sapere quale sia il costo mensile per l’utilizzo degli strumenti informatici fondamentali al proprio lavoro. La Med Innovations fornisce soluzioni a 360°: fornitura del dispositivo elettronico, software e infrastruttura IT, soluzione finanziaria e assicurativa per proteggersi da smarrimenti, furti e danni accidentali. Tutto ciò affiancato dalla nostra software house in grado di creare la giusta sinergia tra le soluzioni tecnologiche e i software già in uso in azienda o di andare a sviluppare nuovi applicativi".

Quali sono i problemi mostrati dalle aziende per cui vi hanno contattato per trovare una soluzione?

"Cercano un partner che possa essere un consulente sulle soluzioni da adottare oggi o nell’immediato futuro, qualcuno che spieghi qual è lo stato dell’arte della trasformazione digitale, come possono migliorare le infrastrutture informatiche di cui dispongono, o dove possono innovare per avere un ritorno economico effettivo sul proprio investimento".

Quali sono state, per esempio, le strategie messe in campo?

"Si può citare il caso Siemens, una grande azienda che ha adottato i servizi offerti da Med Innovations per la gestione del parco iPhone aziendale. Considerando che Med Innovations affianca medie e grandi imprese impegnate in molteplici settori e la Pubblica Amministrazione, i problemi che abbiamo risolto sono davvero molti. Per esempio, durante il periodo di maggiori restrizioni per il Covid-19 abbiamo dato l’opportunità a Lube Industries di portare il suo show-room on line attraverso un virtual tour Matterport che offre ai clienti la possibilità di visionare i prodotti e raccogliere informazioni sugli elementi di arredo attraverso la presenza di tag (’bollini’) in grado di offrire contenuti testuali o multimediali. Da non dimenticare anche la fornitura a un’importante azienda italiana del settore fashion di una soluzione che ha migliorato la customer experience del suo sito e-commerce. Infatti le fotografie di calzature e borse sono state sostituite da modelli 3D ad altissima definizione e per ciascun prodotto viene visualizzato un QR code che dà al cliente l’opportunità di ‘portarsi a casa’ l’oggetto dei suoi desideri prima ancora di averlo acquistato".

A voi si rivolgono anche le Pubbliche amministrazioni, cosa vi hanno chiesto?

"Molte, ad esempio, ci hanno contattato per realizzare tour virtuali immersivi dei musei in maniera da aumentare il pubblico attraverso il web".