Quotidiano Nazionale logo
quotidiano nazionale
30 mag 2022

Una sede nuova di zecca che coniuga efficienza e sostenibilità ambientale

30 mag 2022
featured image
Una sede nuova di zecca che coniuga efficienza e sostenibilità ambientale
featured image
Una sede nuova di zecca che coniuga efficienza e sostenibilità ambientale

IL QUARTIER generale di Macron, nel comune di Valsamoggia a due passi dal casello autostradale, è stato concepito con l’obiettivo della sostenibilità totale dopo una realizzazione lampo. La prima pietra è stata posata nel luglio 2019 e nella primavera 2020 l’azienda era praticamente già operativa. La nuova sede si sviluppa in due blocchi su un terreno di circa 55.000 metri quadrati. Quasi 22mila di questi ospitano tutte le attività di logistica (16.000 mq) e gli uffici centrali (6.000 mq) concepiti con criteri di grande vivibilità per i dipendenti. A loro disposizione ci sono anche due palestre (nella foto a destra), fruibili tutti i giorni inclusi il sabato e la domenica. Gli edifici sono circondati da 15.000 mq di prato perfettamente curato, oltre 150 alberi ad .alto fusto e 2000 arbusti. Il progetto è stato voluto così dai vertici aziendali in linea con la concezione di sostenibilità di tutta la struttura.

È la stessa filosofia aziendale che mette al centro le persone ed espressione della filosofia all’insegna del ‘green’ accostata all’ innovazione tecnologica, coniugando efficienza e sostenibilità ambientale. Grandi pannelli fotovoltaici sono stati installati sia sulla palazzina che ospita gli uffici che sul magazzino, ampie vasche per l’accumulo di acqua piovana sono state predisposte per l’irrigazione in linea con il concetto di riciclo. Il rispetto dell’ambiente è anche la chiave di lettura di parte delle decisioni a livello di produzione: da qui nasce la scelta di creare capi per alcuni club con un particolare tessuto a maglia – Eco-Softlock – in poliestere 100% riciclato, così come la produzione di calze sportive realizzate con Renycle, un filato prodotto dal riciclo del nylon.

"Il futuro dipende dalle nostre scelte. Quando abbiamo pensato a una nuova sede abbiamo pensato al futuro dell’ azienda che sia insieme sostenibile, produttivo, inserito in un contesto territoriale al quale apparteniamo e che che appartiene a noi tutti", dice Gianluca Pavanello, ad di Macron. L’azienda di Valsamoggia oggi è leader europeo nella produzione e vendita di active sportswear e

opera in cinque principali aree di business: teamwear, abbigliamento e accessori per sport di squadra (calcio, rugby, basket, volley, baseball, pallamano, calcetto, running); Merchandising official kit, articoli free time e accessori per i tifosi dei club sponsorizzati; Run & Train, abbigliamento tecnico per individual runners e per il fitness; Athleisure, abbigliamento prevalentemente ispirato per il tempo libero, utile chi vuol vestire Macron anche fuori dal campo di gioco; Padel, collezione dedicata allo sport emergente, su cui Macron sta investendo parecchio. I prodotti che escono dall’azienda basano il successo sulla capacità di interpretare al meglio le esigenze di chi pratica sport sia livello agonistico, sia a livello amatoriale, sviluppando prodotti di alta tecnicità e qualità.

Beppe Boni

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?