Quotidiano Nazionale logo
quotidiano nazionale
21 mar 2022

"Macchina rivoluzionaria made in Marche". Maria Paola Merloni e il ritorno all’impresa

L’imprenditrice è una dei due fondatori e maggior azionista di TooA: «Volevo rimettermi in gioco Non ho vuto dubbi che il cuore del nuovo progetto dovesse essere Fabriano. È casa mia»

21 mar 2022
giorgia de cupertinis
Economia
featured image
Maria Paola Merloni
featured image
Maria Paola Merloni

"La mia rivoluzionaria macchina per fare il gelato". Su TooA – l’innovativo macchinario che consente di produrre il gelato a casa propria –. Maria Paola Merloni ha scommesso con entusiasmo. E l’imprenditrice ed ex senatrice del governo Monti, figlia di ‘mister Indesit’ Vittorio Merloni, non ha esitato a mettersi in gioco ripartendo da ‘casa propria’. "Dopo la mia esperienza in Parlamento volevo tornare ad occuparmi di impresa. Mi guardavo in giro per trovare qualcosa sì interessante, ma soprattutto dirompente e innovativo: ed è per questo che ho puntato su TooA. L’idea, infatti, combina bene l’elettrodomestico, e dunque tutta la storia della mia famiglia, con il food – puntualizza Maria Paola Merloni, che di TooA è fondatrice e maggiore azionista –. Un progetto in cui ci siamo buttati a capofitto".

Nemmeno la pandemia ha saputo ostacolarne la determinazione. "Durante quel periodo abbiamo portato, chiaramente, avanti il progetto. E lo abbiamo fatto riscontrando vantaggi e svantaggi: sicuramente siamo stati costretti a lavorare da casa, con riunioni interminabili da remoto – continua – ma allo stesso tempo abbiamo potuto recuperare terreno e metterci al passo. Inoltre, l’ambiente domestico ha assunto un ruolo e un valore ancora più importante dopo quel periodo: appena siamo stati pronti, abbiamo lanciato TooA sul mercato". Così, Merloni torna ad abbracciare il mondo dell’impresa. E lo fa consolidando sempre più il legame con il suo territorio.

"Sono nata a Roma, ma ho passato gran parte della mia vita a Fabriano. Sono sempre cresciuta con il senso dell’azienda – racconta Merloni –. Il legame tra famiglia, impresa e territorio lo sento nel mio dna. Così, nel momento in cui ho deciso di intraprendere questo percorso, non ho avuto dubbi che il cuore del nuovo progetto dovesse essere Fabriano. Quella è casa mia". "Inoltre, Fabriano meritava un’attenzione particolare dopo tanti anni di difficoltà. Poter tornare con un’idea concreta e poter dare occupazione è un segnale non da poco, un modo per poter restituire qualcosa – aggiunge –. Sarà l’aria di casa, ma l’atmosfera che ci fa sentire in famiglia ci dà una motivazione in più".

Si trova a Milano, invece, il primo store TooA. "Inizialmente avevamo deciso di puntare solamente sull’online. Poi, abbiamo capito che aprire un negozio avrebbe consentito al cliente di conoscere il gusto, la qualità del prodotto in una sede fisica. E per realizzarla non potevamo scegliere una città differente: Milano è il simbolo del Made in Italy, così come italiana, in tutto e per tutto, è TooA". Nello store, infatti, il gelato può essere assaggiato in ogni suo gusto disponibile, per conoscere da vicino una macchina unica nel suo genere. "TooA è trasversale e copre tutte le fasce di età: dai giovani che possono approfittare del gelato come snack dopo la palestra – conclude – oppure alle famiglie con bambini. Ma anche per i single, dato che si tratta di un gelato monoporzione, che evita così gli sprechi".

 

 

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?