Quotidiano Nazionale logo
quotidiano nazionale
11 lug 2022

Presto in pole position nelle aree di servizio

11 lug 2022
featured image
L’amministratore delegato, Cristian Biasoni
featured image
L’amministratore delegato, Cristian Biasoni

STUDIA per diventare numero 1 Chef Express, per quanto riguarda il comparto della ristorazione in concessione, specialmente nel canale travel. Già gli ultimi servizi "digital" introdotti nelle aree di servizio autostradale non hanno rivali in Italia, ma nel futuro c’è ovviamente la volontà di crescere ancora, anche in vista delle nuove gare che verranno lanciate in molti tratti autostradali.

"Gli inediti servizi digital di Chef Express – precisa l’amministratore delegato Cristian Biasoni – vanno proprio nella direzione di garantire al cliente una qualità del servizio superiore. Se infatti una parte del personale non deve essere impegnata in cassa a battere scontrini, perché appunto il cliente può evitare la fila e pagare tutto digitalmente, lo stesso personale può essere impegnato a curare maggiormente il cliente e i servizi a lui dedicati".

Ma non è tutto. Nei prossimi due anni c’è il rinnovo delle concessioni per diverse aree di servizio, il che potrebbe proiettare Chef Express a puntare in alto (al momento, in termini di numero di aree gestite, è al secondo posto).

"Sappiamo – conferma Biasoni – che nei prossimi quattro anni andranno in scadenza di concessione oltre un quarto delle aree di servizio presenti sulle tratte autostradali. Noi saremo in pole position per partecipare a queste gare per le nuove aggiudicazioni, avendo dimostrato, in questi anni, di avere una visione d’insieme sull’innovazione e sui contenuti offerti. In vista di questa stagione di nuove gare è però importante che le regole con cui verranno costruiti i futuri bandi di gara siano tali da consentiere la sostenibilità degli investimenti, a partire dalla durata delle concessioni che auspico non sia inferiore ai nove-dodici anni medi attuali".

Gli investimenti di Chef Express sulla rete autostradale non si sono mai fermati nemmeno negli ultimi anni, caratterizzati appunto dall’emergenza Covid. Solo nel triennio 2020-2022 Chef Express ha investito nel canale autostradale oltre 20 milioni di euro

m. ped.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?