Quotidiano Nazionale logo
quotidiano nazionale
27 giu 2022

Nove rischi emergenti, i trend da tenere d’occhio

27 giu 2022
Lo studio ‘Sonar’ di Swiss Re individua cinque macro trend da considerare. Non si tratta di pronostici ma di segnali da non sottovalutare e sui quali attrezzare contromisure. Si va dalla colonizzazione dello Spazio, ai rischi di nuove pandemie. Dal riscaldamento globale allo scioglimento del Permafrost. dalle nuove tecnologie alla scarsità delle materie prime
Lo studio ‘Sonar’ di Swiss Re individua cinque macro trend da considerare. Non si tratta di pronostici ma di segnali da non sottovalutare e sui quali attrezzare contromisure. Si va dalla colonizzazione dello Spazio, ai rischi di nuove pandemie. Dal riscaldamento globale allo scioglimento del Permafrost. dalle nuove tecnologie alla scarsità delle materie prime
Lo studio ‘Sonar’ di Swiss Re individua cinque macro trend da considerare. Non si tratta di pronostici ma di segnali da non sottovalutare e sui quali attrezzare contromisure. Si va dalla colonizzazione dello Spazio, ai rischi di nuove pandemie. Dal riscaldamento globale allo scioglimento del Permafrost. dalle nuove tecnologie alla scarsità delle materie prime
Lo studio ‘Sonar’ di Swiss Re individua cinque macro trend da considerare. Non si tratta di pronostici ma di segnali da non sottovalutare e sui quali attrezzare contromisure. Si va dalla colonizzazione dello Spazio, ai rischi di nuove pandemie. Dal riscaldamento globale allo scioglimento del Permafrost. dalle nuove tecnologie alla scarsità delle materie prime
Lo studio ‘Sonar’ di Swiss Re individua cinque macro trend da considerare. Non si tratta di pronostici ma di segnali da non sottovalutare e sui quali attrezzare contromisure. Si va dalla colonizzazione dello Spazio, ai rischi di nuove pandemie. Dal riscaldamento globale allo scioglimento del Permafrost. dalle nuove tecnologie alla scarsità delle materie prime
Lo studio ‘Sonar’ di Swiss Re individua cinque macro trend da considerare. Non si tratta di pronostici ma di segnali da non sottovalutare e sui quali attrezzare contromisure. Si va dalla colonizzazione dello Spazio, ai rischi di nuove pandemie. Dal riscaldamento globale allo scioglimento del Permafrost. dalle nuove tecnologie alla scarsità delle materie prime

A METTERLI IN FILA fa impressione. Al cambiamento climatico in un paio d’anni si sono sommati in sequenza Covid, commercio internazionale a rilento, scarsità di materie prime, crisi energetica e ora la guerra in Ucraina. Un ritmo che purtroppo potrebbe diventare new normal, perché molteplici altri rischi emergenti e talvolta poco conosciuti – ma non per questo meno esiziali – stanno già bussando alla nostra porta. Tuttavia, se non tutti si possono prevedere e quella del rischio zero è una pia (e pericolosa) illusione, è però possibile, anzi doveroso, arrivarci preparati. O, almeno, non ignorare i pericoli. Questo il sottofondo che percorre uno studio del colosso elvetico della riassicurazione Swiss Re intitolato Sonar e giunto alla decima edizione. Una pubblicazione che 2013 aveva evidenziato la “vulnerabilità delle catene di approvvigionamento internazionale” e nel 2015 "crescenti rischi di pandemia". Adesso individua nove rischi emergenti e cinque macro trend che dovremmo tenere in considerazione. Non si tratta di pronostici, ma di segnali da non sottovalutare e sui cui attrezzare contromisure. Per esempio, una delle conseguenze del surriscaldamento globale è lo scioglimento del permafrost (terreno perennemente congelato che ricopre un quarto dell’emisfero Nord, dalla Siberia al Canada), da cui potrebbero liberarsi agenti patogeni rimasti intrappolati per decadi, come l’antrace, con il rischio che si diffondano nuove malattie. Per questa e altre ragioni, bisogna comunque prepararsi a nuove pandemie. L’elenco dei rischi emergenti è lungo. La colonizzazione commerciale dello spazio, con tanti satelliti in orbita lanciati dai privati, aumenta la probabilità di collisioni che potrebbero generare piogge di detriti o mandare in blackout interi sistemi di comunicazione. Criptovalute e NFT poi non hanno solo sfidato il sistema finanziario, ma hanno anche creato nuovi modelli di proprietà. Oggi infatti si possono acquistare copie digitali di beni reali, anche in piccole parti (un amante dell’arte può ...

© Riproduzione riservata

Stai leggendo un articolo Premium.

Sei già abbonato a Quotidiano Nazionale, Il Resto del Carlino, Il Giorno, La Nazione o Il Telegrafo?

Subito nel tuo abbonamento:

Tutti i contenuti Premium di Quotidiano Nazionale oltre a quelli de Il Giorno, il Resto del Carlino, La Nazione e Il TelegrafoNessuna pubblicità sugli articoli PremiumLa Newsletter settimanale del DirettoreAccesso riservato a eventi esclusivi
Scopri gli altri abbonamenti online e l'edizione digitale.Vai all'offerta

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?