Quotidiano Nazionale logo
quotidiano nazionale
6 giu 2022

Le livree dei treni dalla Sicilia al mondo

6 giu 2022
featured image
Giuseppe Russello
featured image
Giuseppe Russello

I TRENI della metropolitana di Parigi, di Stoccolma, i treni regionali per le Ferrovie Francesi, ma anche i treni di Trenitalia, quali Frecciarossa e Rock, sono equipaggiati con gli interni ed i componenti realizzati dalla Omer azienda di Carini, in provincia di Palermo, che opera per oltre il 45% nel mercato estero e ha come obiettivo il raggiungimento del 75%. L’azienda sta proseguendo nel suo trend di crescita che le ha portato a fatturare nel 2021 57 milioni di euro, con un incremento del 24% circa rispetto al precedente anno. Questo si deve in buona parte alla prosecuzione dei contratti acquisiti negli scorsi anni, principalmente per i Hitachi e AlstomBombardier ma la Omer tra i suoi clienti ha anche player industriali come la Siemens e Stadler. In particolare, l’attività produttiva nel 2021 ha riguardato i progetti "Caravaggio" di Hitachi e i progetti "Regio 2N", "Movia C30" e "ReR" per la francese AlstomBombardier. Infatti il valore della produzione è stato realizzato per il 55% in Italia, il 19% in Francia, il 9% in Germania, il 6% negli USA e il rimanente 10% in altri paesi.

La Omer (Officine Meccaniche Russello) è riconosciuta a livello interazionale dai principali costruttori di materiale rotabile ed è specializzato nella progettazione e produzione di interiors ferroviari, ovvero rivestimenti interni destinati a tutte le aree del veicolo, di cabine per moduli sanitari, nonché della componentistica esterno carrozza. L’azienda viene fondata a Palermo nel 1990 da Giuseppe Russello– da pochi giorni anche nominato cavaliere del Lavoro dal presidente della Repubblica Sergio Mattarella – come società produttrice di componenti per veicoli su gomma e nel 1992 ha iniziato a operare nel settore della componentistica e degli arredi interni per mezzi di trasporto ferroviario specializzandosi nel settore. Nel 2011 arriva per l’azienda palermitana il primo contratto estero e dopo soli tre anni la Omer è presente anche in Australia. Nel 2017 nasce Omer North America che si dota di un proprio stabilimento a Sterling Heights, nell’area di Detroit in Michigan, con un sito di 3.000 metri quadri coperti che nasce per servire uno dei suoi principali clienti nella produzione di treni per il mercato nord-americano. Il resto della produzione viene effettuata dallo stabilimento di Carini di 80 mila metri quadrati ed è invece destinato al mercato europeo e per i mercati diversi da quello nord-americano.

 

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?