Quotidiano Nazionale logo
quotidiano nazionale
16 mag 2022

"Energie rinnovabili? Più fiducia e meno liti per il Paese"

16 mag 2022
featured image
L’ingegner Pier Francesco Rimbotti
featured image
L’ingegner Pier Francesco Rimbotti

FRA I PIONIERI NEL SETTORE delle energie rinnovabili, ben prima che il tema diventasse popolare, Infrastrutture SpA (Ift) opera da oltre 60 anni nella produzione di energia green e in investimenti sostenibili. Attiva come Ipp (Independent Power Producer), è presente in Europa, Asia e America Latina. Lavora nel settore fotovoltaico, eolico e del biometano e ha contribuito allo sviluppo di oltre 1000 MW di rinnovabili. Il Gruppo possiede un vasto portafoglio di impianti in Italia, Giappone e Latam: alcuni in esercizio, altri in costruzione ed altri ancora in fase di sviluppo. È molto presente infine nel settore ricerca e sviluppo e nell’asset management a supporto degli investimenti a lungo temine propri e dei partner. A guidarla e a fare il punto della situazione, l’ingegner Pier Francesco Rimbotti. Qual è stato l’andamento degli ultimi due anni? "L’andamento è stato contrastato; il Covid ha portato a delle interruzioni negli approvvigionamenti di materiali e in tutta la catena logistica, per cui ci sono stati aumenti di prezzi anche significativi. Ormai le rinnovabili operano con prezzi di vendita dell’energia molto bassi, quindi l’aumento del costo di costruzione cambia significativamente la redditività dei progetti. Alcuni progetti a livello internazionale sono stati messi in stand by in attesa di un rientro dei costi". Il quadro è cambiato alla luce degli ultimi eventi internazionali e del conflitto in Ucraina? "Il quadro è cambiato da Paese a Paese. La Germania ha dichiarato che intende accelerare la transizione energetica per arrivare al 100% rinnovabile. In Italia si pensa ancora ad accelerare ed aumentare le fonti fossili. Il governo poi sta lavorando per semplificare le autorizzazioni, ma ancora non è stato visto molto. I processi di sviluppo hanno costi significativi e soprattutto restano lenti e incerti, comportando per gli investitori considerevoli costi e rischi. Il Giappone ha dichiarato che vuole ...

© Riproduzione riservata

Stai leggendo un articolo Premium.

Sei già abbonato a Quotidiano Nazionale, Il Resto del Carlino, Il Giorno, La Nazione o Il Telegrafo?

Subito nel tuo abbonamento:

Tutti i contenuti Premium di Quotidiano Nazionale oltre a quelli de Il Giorno, il Resto del Carlino, La Nazione e Il TelegrafoNessuna pubblicità sugli articoli PremiumLa Newsletter settimanale del DirettoreAccesso riservato a eventi esclusivi
Scopri gli altri abbonamenti online e l'edizione digitale.Vai all'offerta

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?