Quotidiano Nazionale logo
quotidiano nazionale
23 mag 2022

Abiogen Pharma, legno di rattan per le ‘nuove’ ossa

23 mag 2022

LEGNO DI RATTAN per riprodurre la composizione chimica e l’architettura porosa dell’osso umano e realizzare un sostituto osseo ad altissima efficacia. L’innovativo dispositivo biomedicale sarà distribuito in tutta Italia da Abiogen Pharma che ha recentemente siglato un accordo in esclusiva con l’azienda faentina Greenbone Ortho spa che ha realizzato e brevettato il sostituto osseo di nuova generazione che riproduce la composizione chimica e mineralogica e l’architettura porosa 3D dell’osso naturale. Il prodotto deriva dalla trasformazione biomorfica del legno di rattan, una palma naturalmente rinnovabile, che cresce nelle regioni tropicali di Africa e Asia e che ha importanti caratteristiche di osteointegrazione, osteoconduzione e formazione di nuovo tessuto osseo, come necessario per un’efficace e fisiologica guarigione anche di grandi segmenti ossei. "Dopo un anno di negoziazione – spiega Massimo Di Martino (nella foto a destra con la figlia Prisca), Ceo di Abiogen Pharma - abbiamo raggiunto l’accordo con Greenbone Ortho, società leader di biomateriali di rigenerazione ossea, con l’obiettivo di presentare ai clinici quella che si annuncia come un’autentica rivoluzione della chirurgia ortopedica. Quest’intesa, che prevede la distribuzione esclusiva per l’Italia, si inserisce nella nostra area terapeutica più strategica, quella dei farmaci e dei prodotti biomedicali per l’area muscolo-scheletrica, andando quindi a completare con l’ingresso anche "in sala operatoria, la nostra offerta per questa branca della medicina. Si tratta da tutti i punti di vista di una novità rilevante visto che saremo il primo Paese al mondo a offrire questa opportunità a chirurghi ortopedici e traumatologi".

Un progetto tutto italiano: "Partiremo nella seconda metà di giugno – sottolinea Di Martino – con l’idea di dimostrare ancora una volta come la nostra capacità di creare innovazione e di trasformarla in prodotti efficaci dell’industria farmaceutica italiana sia un asset, anche nella volontà di intercettare tutte le novità che la ricerca scientifica ci offre. Il fatto che arrivi da un partner italiano è ovviamente un motivo di soddisfazione in più". Secondo Prisca Di Martino, capo della divisione internazionale di Abiogen Pharma,"questo sostituto osseo, che ha ottenuto nel 2019 il marchio CE, offre non solo una interessante semplificazione del lavoro per il chirurgo ortopedico, ma anche una consistente efficacia terapeutica per il paziente: si tratta di un materiale naturale a disposizione in più formati che gode di proprietà quali l’osteo induzione, che permette la costituzione di tessuto osseo nuovo ed è realizzabile in qualsiasi forma o dimensione". "Il dispositivo – prosegue Prisca Di Martino – crea un ambiente tale da permettere il riassorbimento del device stesso e la sua sostituzione con nuovo tessuto osseo che riforma la porzione danneggiata, consentendo ai pazienti un ritorno più veloce alla vita normale con il proprio osso completamente rigenerato e una riduzione significativa per l’assistenza sanitaria e i costi sociali".

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?