Dopo avere contribuito a fondarlo nel 1999, ed essere rimasto responsabile degli investimenti, Guido Maria Brera torna socio di Kairos. Insieme con Rocco Bove, capo del reddito fisso, e Massimo Trabattoni, alla guida dell’azionario italiano, acquisirà il 30% dell’asset manager controllato dal gruppo svizzero Jiulius Baer. Che, dopo averlo messo in vendita, ha deciso di puntare sul rilancio interno, mantenendone il 70% e cedendo il resto ai manager con la previsione di altri ingressi "chiave". Con la convinzione, spiega Yves Robert-Charrue, presidente di Kairos e responsabile Svizzera ed Emea di Banca Jiulius Baer, che la nuova squadra sia "punto di partenza per un nuovo capitolo di Kairos".