11 gen 2022

Il Metaverso paga bene: Facebook scippa i talenti

La competizione per i migliori nerd infiamma i salari. Zuckerberg assume 100 ex Microsoft. Apple raddoppia i bonus per tenersi i suoi

Il visore per la. realtà aumentata potrebbe essere diffuso quanto lo smartphone
Il visore per la realtà aumentata potrebbe essere diffuso quanto lo smartphone

Si infiamma la guerra per la conquista del Metaverso, con la ex Facebook di Mark Zuckerberg in prima linea a reclutare talenti. Microsoft ha perso, solo lo scorso anno, 100 dei suoi dipendenti della divisione che si occupa della realtà aumentata: molti sono migrati a Meta complice anche i salari maggiori, in alcuni casi il doppio. Ma il colosso di Redmond non è l’unico a soffrire: per evitare la fuga di talenti Apple nelle scorse settimane ha annunciato bonus fra i 50.000 e i 180.000 dollari come incentivo a restare dopo che circa 100 suoi ex dipendenti sono stati assunti da Meta nei mesi scorsi. La concorrenza per assumere i maggiori talenti da rivali e da start up non è una novità nella Silicon Valley. Quello che sembra senza precedenti è però l’elevato numero di uscite e la loro rapidità: un fenomeno che mostra la ’fame’ e la voglia di Meta di crescere, e di farlo in tempi stretti. Zuckerberg lo aveva fatto intendere chiaramente in ottobre quando ha cambiato il nome di Facebook in Meta riposizionando la società nel metaverso, realtà virtuale in cui lavorare, giocare, imparare e acquistare. Un riposizionamento, aveva avvertito Zuckerberg, costoso, che si sarebbe fatto sentire sull’utile operativo del 2021 e basato sull’assuzione di talenti specializzati in prodotti per il metaverso. Apple e Microsoft stanno investendo miliardi in hardware e software per la realtà aumentata e virtuale, ovvero negli elementi centrali del mondo digitale. E questo rende i loro ingegneri un tesoro inestimabile e da conquistare a suon di retribuzioni elevate e condizioni di lavoro più attraenti. La concorrenza fra Apple, Microsoft, Meta e Google per i servizi digitali e il mondo virtuale, secondo gli osservatori, è destinata ad aumentare ulteriormente dal momento che il 2022 è considerato "l’anno del metaverso". Big Tech ritiene infatti ...

© Riproduzione riservata

Stai leggendo un articolo Premium.

Sei già abbonato a Quotidiano Nazionale, Il Resto del Carlino, Il Giorno, La Nazione o Il Telegrafo?

Subito nel tuo abbonamento:

Tutti i contenuti Premium di Quotidiano Nazionale oltre a quelli de Il Giorno, il Resto del Carlino, La Nazione e Il TelegrafoNessuna pubblicità sugli articoli PremiumLa Newsletter settimanale del DirettoreAccesso riservato a eventi esclusivi
Scopri gli altri abbonamenti online e l'edizione digitale.Vai all'offerta

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?