Dalle spezie ai biostimolanti, il Macfrut – la fiera cesenate che dal 2015 si tiene a Rimini – non ha ancora rinunciato ad ampliare i propri orizzonti. Così la sua 37esima edizione (alla Fiera di Rimini dal 5 al 7 maggio 2020) sarà anche quella che vedrà esordire, accanto agli stand più tradizionali e legati al mondo dell’ortofrutta, la ‘Spice&Herbs Global Expo’ una nuova area dedicata al mercato delle spezie officinali e aromatiche. Un settore di nicchia ma tutt’altro che statico, visto che il mercato delle sole spezie è stimato attorno ai 6 miliardi di dollari su scala globale.

Peculiare per l’Italia è invece il mercato delle erbe officinali e aromatiche, di cui in Italia si producono 25 milioni di chili di prodotti con 6.200 aziende coinvolte e oltre 24.000 ettari coltivati, più che triplicati tra il 2013 e il 2016. E agli espositori e agli eventi del settore sarà collegato un osservatorio del settore realizzato da Macfrut e Ismea.

L’arrivo delle spezie si rispecchia anche nel partner che il Macfrut come ogni anno ha scelto. Si tratta dell’Asia, declinata sul tema ‘Frutta e spezie sulla via di Marco Polo’, con i riflettori puntati sui mercati emergenti di quell’area, in forte crescita dal punto di vista della domanda di ortofrutta e spezie. Regione partner del 2020 è invece la Sardegna. La seconda novità è l’incontro che quest’anno si terrà tra le filiere ortofrutticole e il mondo dei biostimolanti. Nella giornata conclusiva della kermesse, giovedì 7 maggio, saranno infatti chiamati a raccolta i principali leader delle filiere produttive del Sud Europa, nonché i rappresentanti delle istituzioni, dell’industria e della ricerca per un focus di respiro internazionale sul mercato, le innovazioni tecniche e gli aggiornamenti sulla normativa vigente.

Il tutto nel contesto del Biostimolant international event, promosso da Agri2000 insieme a Macfrut, evento a tutto tondo che ospita anche un Salone e Tour guidati insieme ai referenti delle filiere produttive, gli opinion leader e le principali aziende del settore.

s. arm.