Nell’arco di una giornata, gli italiani dedicano sei ore del loro tempo a Internet. Una quantità di tempo notevole che, recitano gli studi più recenti, nel nostro Paese riguarda 49,5 milioni di abitanti: tanti sono infatti gli utenti attivi in Italia. "La pandemia – spiega Carlalberto Crippa, Head of Business Development and Partnership del Gruppo Cattolica Assicurazioni – ha incrementato l’utilizzo della Rete per milioni di italiani, che nel loro quotidiano hanno iniziato a lavorare e studiare diffusamente da casa, ma anche a informarsi e ad acquistare sempre più on line".

Solo nelle prime settimane di lockdown sono stati circa 2 milioni i connazionali che per la prima volta nella loro vita hanno effettuato un acquisto su Internet, un trend che oggi vede oltre 30 milioni di italiani utilizzare la Rete per lo shopping di servizi e prodotti. "Per le assicurazioni, questo ha significato accelerare l’evoluzione dei processi digitali al servizio del cliente – continua Crippa –. In Cattolica stavamo già lavorando molto sull’omnicanalità, intesa come sviluppo di nuovi touchpoint e servizi digitali fortemente integrati con le reti distributive fisiche e la pandemia è stata un acceleratore di questo processo".

Grazie ai nuovi sistemi messi in campo dalla compagnia veronese, i clienti possono ora sottoscrivere una polizza comodamente da casa propria con smartphone e carta di credito. "Non solo, anche la gestione delle richieste post-vendita è possibile tramite app e portale web" ricorda sempre Crippa. Del resto, le restrizioni imposte dall’emergenza Covid-19 hanno cambiato il modo di lavorare di milioni di italiani e, allo stesso modo, hanno determinato nuove modalità di acquisto.

"Il digitale – conclude l’head of business development and partnership del gruppo Cattolica Assicurazioni – non va visto in alternativa agli intermediari, ma come strumento in grado di facilitare la relazione tra cliente e agente e di dare accesso 24 ore al giorno su sette giorni ai servizi assicurativi fondamentali. La chiave di successo per noi è portare il digitale a sostegno delle nostre agenzie, per renderle protagoniste anche nel mondo online ed abilitare nuovi modelli di consulenza e di vendita". Come dire: in un mondo in cui tutto è sempre più portata di smartphone, compagnie, agenti e clienti non sono mai stati così vicini.

Achille Perego