Intesa Sanpaolo e Gucci rinnovano la loro collaborazione a favore delle eccellenze italiane mettendo per la prima volta al centro

la transizione della filiera produttiva verso pratiche sostenibili e inclusive.

La maison fiorentina del lusso e l’istituto bancario hanno siglato un accordo che pone l’obiettivo di supportare

le aziende della filiera Gucci

a intraprendere un percorso

di miglioramento della propria sostenibilità sociale

e ambientale attraverso l’attuazione di azioni

e interventi concreti e coerenti con le direttrici

del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (Pnrr).

"L’accordo rappresenta

un nuovo rapporto tra banca impresa e filiera di riferimento, basato sulla sostenibilità, che lanciamo per primi in una fase di svolta per il nostro Paese rappresentato dall’arrivo dei Fondi del programma Ngeu". Così sottolinea l’ad di Intesa Sanpaolo Carlo Messina (foto).

Il presidente e ceo di Gucci, Marco Bizzarri, si dice orgoglioso "di inaugurare

con Intesa Sanpaolo il primo accordo di filiera per il settore della moda che consentirà all’ecosistema Gucci di fare

un passo ulteriore verso la rivoluzione sostenibile

del business".