Gruppo Fs, il turismo è sui binari: "Solo l’inizio, pronte nuove tratte"

Da Roma a Cortina d’Ampezzo con l’Espresso Cadore. L’ad Ferraris: "Così si apprezza il Paese"

Gruppo Fs, il turismo è sui binari: "Solo l’inizio, pronte nuove tratte"

Gruppo Fs, il turismo è sui binari: "Solo l’inizio, pronte nuove tratte"

Ha debuttato ieri l’Espresso Cadore di Fs Treni Turistici Italiani,

il nuovo convoglio notturno che consente di raggiungere Cortina d’Ampezzo, la “Regina delle Dolomiti“, da Roma Termini in poco più di dieci ore. La riscoperta di un turismo lento perfettamente in linea con i progetti della società inquadrata nel Polo Passeggeri del Gruppo Fs Italiane, di cui è capofila Trenitalia.

Alla presentazione del viaggio inaugurale hanno partecipato il ministro dell`Economia Giancarlo Giorgetti, quello del Turismo Daniela Santanchè, l`amministratore delegato del Gruppo FS Italiane Luigi Ferraris, l`ad di Trenitalia Luigi Corradi e quello di Fs Treni Turistici italiani Luigi Cantamessa. "È per noi l’inizio di una nuova avventura, nata per far scoprire le bellezze del Paese col turismo lento", spiega Ferraris, nominato nuovo presidente della Regione Europa, per il periodo 2024-2025, dall’Assemblea Regionale Uic. "Presto – annuncia – andremo a coprire nuove rotte e tragitti".

Il nuovo servizio notturno offre la possibilità di viaggiare tra Roma e Cortina d’Ampezzo tutti i week-end fino al 25 febbraio, con corse aggiuntive previste nel periodo natalizio. Il convoglio partirà ogni venerdì alle 21.40 da Roma Termini e viaggerà fino a raggiungere la stazione Calalzo, in provincia di Belluno, alle 7.57 del mattino. Da lì i turisti potranno raggiungere Cortina d’Ampezzo con l’autobus in una cinquantina di minuti. Lo stesso viaggio all’inverso è previsto domenica sera, con partenza dal centro di Cortina alle 19.30 alla volta della stazione di Calalzo-Pieve di Cadore dove un treno attenderà i passeggeri per portarli a destinazione, a Roma Termini, la mattina successiva alle 6.40.

A differenza delle Frecce che hanno fatto della rapidità il loro marchio i Treni Turistici di Fs puntano sulla comodità e sul fascino di un servizio che abbina qualità e sostenibilità. I passeggeri possono cenare nella carrozza ristorante, i bagagli si potranno consegnare al personale dedicato e naturalmente ci sono a disposizione le cuccette. Nel prossimi mesi è atteso il debutto dei treni luxury, in primis l’Orient Express - la Dolce Vita.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro