Borsa, Piazza Affari (Newpresse)
Borsa, Piazza Affari (Newpresse)

Roma, 16 maggio 2018 - Mercati in forte affanno nel clima di incertezza politica. Piazza Affari in rosso per tutta la giornata, alla fine chiude a -2,32%, sotto i 24mila punti, in controtendenza rispetto agli altri indici europei. A pagare dazio in particolare i titoli bancari, svantaggiati dall'impennata dello spread a quota 150. La Borsa di Milano è sotto schiaffo dell'incertezza politica e soprattutto delle indiscrezioni emerse sulla prima bozza del contratto stilato tra Movimento 5 Stelle e Lega, che prevedeva la richiesta alla Bce dell'azzeramento di debiti per 250 miliardi di euro. Le notizie hanno spinto lo spread Btp-Bund sopra i 150 punti, in rialzo di venti punti sui livelli di ieri. Alla fine chiude a quota 151. Sale bruscamente anche il rendimento del Btp decennale, che ieri in chiusura valeva l'1,95%, e che ogi ha terminato la seduta al 2,12%. Anche sulla scadenza a 5 anni i Btp sono stati colpiti da vendite consistenti, con il rendimento del titolo guida italiano su questa scadenza che ha terminato allo 0,95% dallo 0,78% di ieri in chiusura.

Benzina e diesel, i prezzi volano con il rialzo del petrolio

image

Per Matteo Salvini, il rialzo dello spread, non è altro che un "giochino" della grande finanza. "Vuol dire che stiamo facendo bene...". E Luigi Di Maio dice: "Credo che in questo momento la situazione stia arrivando alla conclusione, abbiamo creato un contratto di governo in tempi record e i mercati devono prendere atto di questo". Per Silvio Berlusconi "ciò che accade in Italia desta moltissima preoccupazione in tutta Europa. Sono molto preoccupato per ciò che succede ai mercati, può succedere alle aziende e ai risparmiatori italiani". A margine del vertice del Ppe a Sofia, alla domanda se tema il ripetersi della situazione del 2011, il leader di Forza Italia ha risposto cosi': "Oggi non c'è nessun complotto contro l'Italia, anzi c'è il contrario del complotto, c'è la voglia di aiutare l'Italia a uscire dalla situazione in cui siamo".

Governo in stallo, il Colle attende. La Lega: Mattarella aiuta i grillini

Il capo dello Stato Sergio Mattarella (Imagoeconomica)

GLI ALTRI INDICI EUROPEI - Chiusura in leggero rialzo per le Borse europee. A Parigi il Cac 40 avanza dello 0,26% e batte il suo record annuale a 5.567,54 punti, a Londra l'indice Ftse-100 guadagna lo 0,15% a 7.734,20 punti e il Dax a Francoforte lo 0,20% a 12.996,33 punti.