"È necessario creare condizioni di parità nei mercati digitali, spesso caratterizzati da brutali squilibri nei poteri contrattuali". Lo ha affermato Xavier Bouckaert, presidente di Emma (European magazine media association) a seguito dell’incontro delle associazioni degli editori europei di giornali (Enpa ed Emma), con la vice presidente Ue Jourova e il commissario Ue Breton. Nel confronto la dichiarata attenzione ai bisogni del settore editoriale, messo a dura prova dalla pandemia Covid-19 e dalla transizione digitale, e di come questa si rifletterà nelle prossime iniziative (Media Action Plan), è stata valutata positivamente. Gli editori di giornali hanno accolto con favore la pubblicazione imminente del Digital Market Act, quale strumento che contribuirà a garantire il rispetto dei diritti degli editori.