Da ieri è possibile visualizzare dal sito dell’Agenzia delle Entrate la propria dichiarazione dei redditi precompilata dal Fisco. Si tratta dei modelli 730 e del Modello Redditi Persone fisiche sui redditi maturati nel 2020, che contengono la gran parte dei dati necessari. A partire dal 19 maggio si potrà accettare, integrare o modificare i dati già caricati. Il 730 dovrà essere inviato entro il 30 settembre. Lo scorso anno, grazie alla precompilata, circa 3,8 milioni di contribuenti hanno compilato e inviato la dichiarazione all’Agenzia delle entrate senza rivolgersi al Caf o a un professionista.

Quest’anno la precompilata si arricchisce dei dati sul bonus vacanze usato nel 2020, che prevede la detrazione del restante 20% del bonus (l’80% è già fruito come sconto sul pagamento). Inoltre, occhio alle detrazioni: l’agevolazione al 19% è condizionata a un pagamento tracciabile, cioè fatto ad esempio con carte di debito, di credito e prepagate, assegni bancari e circolari. Sono sempre detraibili, anche se pagate in contanti, solo le spese sostenute per i medicinali, dispositivi medici e per le prestazioni sanitarie pubbliche.