New York, 29 gennaio 2021 - GameStop chiude in rialzo a Wall Street, dove guadagna il 68% a 325 dollari. Il titolo della società di videogiochi è salito del 400% nella settimana. La volata di GameStop è simile a una "rivolta politica populista", ha affermato Bill Gross, il fondatore di Pimco, secondo il quale le autorità dovrebbero indagare con attenzione sul fenomeno. Gross si dice preoccupato dall'ampiezza del balzo dei prezzi e dalle conseguenze che ci saranno quando la corsa si fermerà. 

I titoli di GameStop sono stati i protagonisti di una delle settimane più cruciali della storia di Wall Street, ma dalla società finora non è arrivato alcun commento. Un atteggiamento che si contrappone a quello di Nokia e BlackBerry, che nelle ultime sedute hanno sperimentato forti balzi al rialzo dopo che i loro nomi sono finiti nel mirino di WallStreetBets, il forum su Reddit. La volata dei titoli ha arricchito, almeno sulla carta, i top manager di GameStop che, secondo i calcoli dell'agenzia Bloomberg, hanno fatto guadagni pari a 1,3 miliardi di dollari. La corsa dei titoli ha fatto salire la capitalizzazione di mercato di Gamestop a oltre 20 miliardi dagli 1,3 miliardi della fine del 2020 nonostante un calo delle vendite del 22% nell'ultimo esercizio fiscale e una perdita di 471 milioni. 

A spingere è la decisione di Robinhood di rimuovere le restrizioni agli scambi dopo aver raccolto più di un miliardo di dollari - in parte dai suoi investitori in parte da linee di credito bancarie - per soddisfare le crescenti richieste di collaterali delle autorità. 

La nuova volata mostra come lo scontro fra i Davide-investitori individuali di Robinhood e i Golia-hedge fund di Wall Street prosegue. Proprio alla lotta all'establishment della finanza che molti osservatori, critici e non, riconducono in parte quanto sta accadendo. Wall Street è una delle poche istituzioni finora non travolta dal populismo online. L'ascesa di piattaforme a commissioni zero e con un'interfaccia semplice come Robinhood ha invece aperto un nuovo mondo per milioni di piccoli investitori che, costretti a casa dalla pandemia e con molto più tempo a disposizione, hanno iniziato a scommettere seguendo la massa. Una massa che, su WallStreetBets di Reddit, indica da settimane la società di videogiochi texana. 

Inoltre c'è il risvolto sociale con la rivalsa dei piccoli investitori di fronte a un sistema finanziario dal quale si sentono penalizzati da anni. Un sistema in cui grandi banche e hedge fund giocano su regole diverse. Un sistema che nel 2008 ha fatto sprofondare l'economia mondiale ma è stato salvato a suon di miliardi mentre le cicatrici per Main Street sono ancora visibili. 

Secondo il New York Times GameStop non è tanto una bolla speculativa ma una "crisi di autorità" in cui i trader comuni cercano di creare caos per le elite che hanno approfittato di loro. Il risultato per i titoli di Gamestop è stato quello di passare da 19,95 dollari del 12 gennaio ai 347,51 dollari del 27 gennaio. Un balzo che non trova riscontro nei fondamentali della società e che riporta alla memoria la Bolla dei Tulipani del 17mo secolo in Olanda. 

I piccoli Robinhood al momento vincono contro i Golia di Wall Street e potrebbero innescare un effetto contagio di altri titoli. Le autorità assistono al fenomeno, mentre molti chiedono un intervento ma, secondo diversi osservatori, c'è un problema di regole datate di fronte a un mondo nuovo.

Il timore di fondo è che la situazione finisca fuori controllo e che milioni di persone si ritrovino con le tasche vuote: se infatti da un lato gli hedge fund sanno esattamente a cosa si espongono e sono attrezzati, nella maggioranza dei casi invece il singolo investitore non lo è ed è quindi quello che corre i rischi maggiori. E questo anche perché, è una delle teorie, a un certo punto la corsa al rialzo dei titoli è destinata a fermarsi anche per mancanza di short seller. Questo causerà un calo dei titoli e innescherà, secondo gli osservatori, panico fra i piccoli investitori e una loro fuga scomposta in grado di accelerare ulteriormente la pressione al ribasso.