Future, Cfd, Etc. Per investire nel mercato delle commodity bisogna conoscere gli strumenti finanziari che permettono di farlo. Nella sua dispensa «Commodity 101, le basi per investire in materie prime», Maurizio Mazziero introduce il neofita a capire quali passi compiere per muoversi sui mercati delle materie prime che hanno visto la nascita della prima Borsa commodity nel 1848 a Chicago sebbene un mercato simile sul riso fosse già attivo a Osaka nel 1730. Oggi il CME Group è la Borsa di gran lunga più importante per scambi e per varietà di commodity contrattate, inoltre è facilmente accessibile a tutti attraverso una semplice piattaforma di trading online.

Importante è anche The Ice in quanto punto di riferimento per il petrolio Brent e per la negoziazione dei prodotti coloniali. Sicuramente, scrive Mazziero «ricorderete il film Una poltrona per due (nella foto una scena del film) – e le contrattazioni sul succo d’arancia». I contratti commodity consentono di comprare o vendere una merce che verrà consegnata in una data futura. Infatti prendono il nome di future. I future quotati in Borsa sono di tipo standardizzato in quanto le loro caratteristiche vengono definite in modo da poter attrarre la maggior platea di operatori. Le loro principali specifiche riguardano la quantità della merce o dimensione del contratto e il valore di quotazione e la minima fluttuazione di prezzo (tick size). Il roll over invece è la procedura che identifica la vendita di un future in scadenza comprandone uno con una data più lontana se si vuole mantenere la posizione.

I Cfd (Contracts for difference) a differenza dei future sonostrumenti OTC (Over the Counter), cioè non quotati in una Borsa regolamentata ma offerti da intermediari finanziari. Future e CFD, spiega Mazziero, sono strumenti per investire in materie prime indicati per la loro natura (scadenze, effetto leva, ect.) più a chi ha un profilo da trader che da investitore. Alle caratteristiche di questi ultimi invece rispondono meglio strumenti come gli ETC e i certificati che replicano l’andamento di una materia prima o di un paniere di materie prime.

Achille Perego