Giovedì 18 Luglio 2024

Fs ha un nuovo Cda: Tanzilli presidente e Donnarumma amministratore delegato. Chi sono

L’assemblea degli azionisti ha approvato il bilancio e nominato il nuovo consiglio di amministrazione

Stefano Donnarumma, ad di Terna

Stefano Donnarumma, ad di Terna

Roma, 27 giugno 2024 – L’assemblea degli azionisti del Gruppo Ferrovie dello Stato ha nominato il nuovo Cda (Consiglio d’amministrazione). Stefano Donnarumma è il nuovo amministratore delegato del gruppo Fs mentre Tommaso Tanzilli è il nuovo presidente. “Una squadra che saprà affrontare le sfide verso nuovi traguardi di eccellenza, innovazione e sostenibilità”, ha commentato il viceministro ai Trasporti, Edoardo Rixi.

Si è infatti riunita l’assemblea degli azionisti di Ferrovie dello Stato Italiane che ha approvato il bilancio di esercizio 2023, caratterizzato da un utile di 201 milioni di euro, a valle dell’approvazione da parte del Cda avvenuta il 10 aprile 2024. L’assemblea ha deliberato di portare a nuovo l’utile netto di esercizio, come da proposta del Cda. Il bilancio di esercizio è disponibile sul sito www.fsitaliane.it, unitamente alla relazione finanziaria annuale consolidata 2023 del gruppo che presenta ricavi per 14.804 milioni di euro, Ebitda di 2.228 milioni di euro e utile netto di 100 milioni di euro.

L’assemblea degli azionisti ha anche nominato il nuovo Cda composto da Tommaso Tanzilli, Stefano Donnarumma, Caterina Belletti, Franco Fenoglio, Loredana Ricciotti, Tiziana De Luca, Pietro Bracco. Il Cda è nominato per il triennio 2024-2026. L’assemblea ha quindi nominato Tommaso Tanzilli presidente e ha invitato il nuovo consiglio di amministrazione a nominare Stefano Donnarumma quale amministratore delegato.

Chi è Tommaso Tanzilli

Tommaso Tanzilli, che è stato nominato dall'Assemblea degli azionisti nuovo presidente del gruppo Fs, è consigliere di amministrazione del gruppo Ferrovie dello Stato dal giugno del 2023. Ricopre inoltre il ruolo di presidente presso l'Ente bilaterale turismo del Lazio, di direttore generale Federalberghi Lazio e Roma. Dopo il diploma di maturità scientifica, conseguito nel 1980, si è laureato in giurisprudenza (nel 1987) con tesi in diritto del lavoro. Nel 1987-88 è stato praticante procuratore legale e dal marzo del 1988 ha ricoperto il ruolo di responsabile delle relazioni sindacali dell'associazione provinciale romana albergatori (dal settembre 1996 con l'incarico di vice direttore).

Nel 1998 è docente di corsi di formazione per l'Ente bilaterale territoriale per il turismo e, sempre dallo stesso anno, è coordinatore e progettatore di interventi di formazione ed assistenza sul turismo, nell'ambito del progetto Adapt, per conto dell'Istituto Guglielmo Tagliacarne (Fondazione dell'Unioncamere). E' passato dal ruolo di vicesegretario generale della Federalberghi Lazio (febbraio 2003) a quello di direttore della Federalberghi Roma (giugno 2003) e direttore della sede formativa dell'Ente bilaterale territoriale per il turismo di Roma (settembre 2003). Dal 2004 è stato docente del master 'Economia e management del turismo' della facoltà di economia dell'università La Sapienza di Roma per la materia 'Gestione ed organizzazione delle risorse umane'. Da ottobre 2005 è stato amministratore delegato di Promoroma hotel service (società di servizi di Federalberghi Roma). Nel marzo 2006 è diventato direttore generale della Federalberghi Lazio.

Inoltre Tanzilli è stato membro della delegazione imprenditoriale per il rinnovo del contratto collettivo nazionale di lavoro del turismo; membro della commissione istituita presso l'ente bilaterale del turismo per il rilascio del parere di conformità per le assunzioni con il contratto di apprendistato professionalizzante; membro della commissione paritetica provinciale per la definizione delle controversie individuali e collettive del lavoro. Tra i ruoli ricoperti si ricorda coordinatore della delegazione imprenditoriale per il rinnovo del contratto integrativo territoriale di lavoro del turismo; componente il collegio di arbitrato per la risoluzione di controversie individuali di lavoro istituito presso l'ente bilaterale turismo del Lazio; membro del comitato esecutivo dell'ente bilaterale turismo del Lazio; membro di giunta esecutiva di Sanimpresa - organismo paritetico di assistenza sanitaria integrativa per i dipendenti del settore turismo.

Chi è Stefano Donnarumma

Nato a Milano il 29 ottobre 1967. Laureato in Ingegneria Meccanica nel 1993. Iscritto all’ordine degli Ingegneri dal 1994, ottiene nel 2003 la Certificazione di QING come “Esperto di Gestione Tecnica di Stabilimento Industriale”. Ha lavorato dal 1994 per circa 9 anni in ambito produzione componentistica autoveicoli e ferroviaria, dal 2003 Stefano Antonio Donnarumma è stato incaricato della conduzione di stabilimenti di produzione di veicoli ferroviari. Nel 2007 è entrato in Acea Distribuzione come Direttore Operazioni e poi come Presidente e AD fino ad agosto 2012. Da settembre 2012 è entrato nel Gruppo Aeroporti di Roma come Direttore Airport Management e Accountable Manager degli aeroporti di Fiumicino e Ciampino e come Presidente della società ADR Assistance. Nel maggio 2015 è diventato Direttore Business Unit Reti & Calore del Gruppo A2A. Dal 3 maggio 2017 al 2020 Stefano Antonio Donnarumma è Amministratore Delegato di Acea. Nel maggio 2020 viene nominato Amministratore delegato di Terna, carica che mantiene fino a maggio 2023.