Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
quotidiano nazionale
21 nov 2015

Mutui, i 10 consigli per chi vuole comprare casa

Nuovi  o “rottamati”, con il meccanismo delle surroghe, i mutui per l’acquisto della prima casa (ma anche per le ristrutturazioni spinte dai robusti sconti fiscali del 50% che salgono al 65% qualora ci sia un risparmio energetico) stanno vivendo un vero e proprio boom. Tanto che, secondo i dati della Banca d’Italia, nei primi sei mesi del 2015 sono cresciuti del 68% rispetto allo stesso periodo del 2014, con un flusso di erogazioni pari a 17,3 miliardi (+52,8%). Certo, siamo ancora lontani dalle cifre pre-crisi, ma il mercato – compreso quello delle compravendite – sta dando importanti segnali di risveglio. Merito, come sottolinea Stefano Rossini, ad e fondatore del  broker online MutuiSupermarket, di un clima di maggiore fiducia sull’andamento dell’economia e della percezione che la discesa dei prezzi delle case sia ormai a fine corsa e quindi è questo forse il momento migliore di investire, se si hanno la necessità e le disponibilità finanziarie, nel mattone. Ma soprattutto, a fare ripartire i mutui – con la diretta e inevitabile  conseguenza positiva sulle compravendite immobiliari – è stata la maggiore generosità delle banche che, grazie anche alla liquidità immessa nel sistema dalla Bce guidata da Mario Draghi e al crollo dei tassi sul mercato interbancario, hanno riscoperto la redditività offerta dalla concessione dei prestiti immobiliari. Che nonostante gli effetti della crisi e la difficoltà economica di molte famiglie, presentano un rischio di default molto più basso rispetto a quello dei finanziamenti concessi alle imprese e pari solo all’1,8% sul totale. E quindi risultano vantaggiosi anche per il conto economico delle banche che, non è un caso, si sono lanciate negli ultimi mesi  in forti campagne per l’offerta dei mutui. E. Si sa, la concorrenza fa bene al mercato, e quindi ai consumatori, tanto che gli spread (ovvero i guadagni delle banche rispetto agli indici di riferimento dei tassi, l’Euribor per i mutui variabili e l’Irs per quelli fissi) si sono notevolmente ridotti partendo, per i prodotti indicizzati, da 130 punti base.

di Achille Perego

 

21 nov 2015
Figli, imu al 50%. Con comodato
Figli, imu al 50%. Con comodato
Figli, imu al 50%. Con comodato
Online
Online
Online
La scelta della banca
La scelta della banca
La scelta della banca
Non farsi ingannare dal tasso basso
Non farsi ingannare dal tasso basso
Non farsi ingannare dal tasso basso
Tasso fisso o variabile?
Tasso fisso o variabile?
Tasso fisso o variabile?
La surroga
La surroga
La surroga
Il reddito
Il reddito
Il reddito
Mutui, soldi e case
Mutui, soldi e case
Mutui, soldi e case
Segui l'Isc
Segui l'Isc
Segui l'Isc
La polizza
La polizza
La polizza