La direttrice operativa del Fmi Kristalina Georgieva con Paolo Gentiloni (Ansa)
La direttrice operativa del Fmi Kristalina Georgieva con Paolo Gentiloni (Ansa)

Bruxelles, 6 dicembre 2021 - Il Fondo monetario internazionale fa i complimenti all'Italia per il livelo di crescita, le riforme e gli investimenti. Kristalina Georgieva, direttrice operativa del Fmi, rispondendo a una domanda sul Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza italiano (PNRR), non ha lesinato i complimenti per un Recovery plan "robusto": "Congratulazioni all'Italia per aver ottenuto questo livello di forte crescita" e per il bilanciamento tra "le riforme e gli investimenti". Però al Dpb muove una sola osservazione: la crescita della spesa corrente, che sebbene non sia "una cosa negativa" nel breve termine, ma deve diventare "sostenibile".

Pnrr in Pdf: ecco il testo firmato da Draghi

L'Italia viaggia veloce, fa notare la Georgieva, che sottolinea come il governo Draghi abbia raggiunto "tassi di crescita più alti della media" europea e "sta ponendo le basi per una crescita sostenibile e robusta con una giusta proporzione tra riforme e investimenti". 

E' la spesa corrente il dubbio, la Georgieva si chiede se "nel medio termine potrebbe essere sostenibile" il mix di "riduzione fiscale sul reddito e aumento della spesa corrente" contenuto nella manovra. Ma conclude: "Sono fiduciosa, la direzione di marcia mi sembra definita, 'go, Italy, go'".